Pallanuoto, Super Final World League 2015: Serbia prima finalista. Italia battuta dall’Ungheria

Dubai_day_6_SRB_gold.jpg

La Serbia proverà a confermare il suo titolo di vincitrice della World League a Bergamo: i ragazzi dell’Est Europa hanno battuto nelle semifinali di Super Final il Brasile di Rudic per 13-9, non con poche difficoltà, prenotando un posto per l’atto conclusivo. Nella seconda semifinale si affronteranno USA e Croazia: nessuna delle due però sembra in grado di contrastare lo strapotere serbo.

L’Italia, impegnata nella semifinale per il quinto posto con l’Ungheria, dopo la sconfitta ieri ai rigori nei quarti con la Croazia, è stata nettamente battuta dai campioni del mondo per 10-5.

Italia-Ungheria 5-10
Italy: Tempesti, F. Di Fulvio, Velotto, Figlioli, Giorgetti, A. Fondelli 1, N. Presciutti, Gallo 2, N. Gitto, Luongo, Aicardi, Baraldi 2, Del Lungo. All. Campagna.
Ungheria: Nagy, Gor-nagy 1, Madaras 2, Erdelyi, Vamos, Hosnyanszky 1, Salamon 1, Angyal 1, Dan. Varga 1, Den. Varga 2, Nemet, Harai 1, Decker. All. Benedek.
Arbitri: Terpenka (Can) e Piela (Usa).
Note: parziali 1-3, 1-2, 1-3, 2-2. Usciti per limite di falli Hosnyanszky (U) nel terzo tempo, Dan. Varga (U) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Italia 3/14 + un rigore sbagliato, Ungheria 5/12. Nel primo tempo Nagy (U) para un rigore a Figlioli (I), sull’1-0. Spettatori 500 circa.

Domani gli azzurri se la vedranno con la Cina per il settimo posto.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui per mettere “Mi piace” a Pallanuoto Italia

gianluca.bruno@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

Top