Pallanuoto, Super Final World League 2015: le semifinali. Attesa per Serbia-Brasile

Dubai_day_6_SRB_gold.jpg

Eliminata l’Italia nei quarti di finale ieri sera dalla Croazia dopo i tiri di rigore, ci si concentra sulle semifinali per riuscire a capire chi vincerà queste Super Final di World League a Bergamo e si aggiudicherà il primo pass per le Olimpiadi di Rio 2016. Questa sera le due sfide, a dir la verità tutt’altro che pronosticabili: Serbia-Brasile e USA-Croazia. Chi si sarebbe aspettato una semifinale tutta europea sarà rimasto deluso.

Molta attesa per la sfida tra i campioni in carica della manifestazione e la nazionale carioca. I serbi sembrano essere superiori a tutti al momento (non a caso sono anche campioni d’Europa) e sembrano avviati verso il successo. Partivano da favoriti e fino ad ora non hanno deluso, vincendo la loro Pool e battendo senza problemi la Cina nei quarti. La nazionale di Rudic invece è in grande ascesa: l’acquisto di giocatori del calibro di Perrone ha fatto più che bene ai sudamericani e, vista la presenza in panchina di uno dei più forti allenatori della storia, non si poteva non far bene. La strada verso Rio è ancora lunga, ma il Brasile vuole il podio in casa.

Nell’altra semifinale si affrontano i campioni olimpici croati, bravi nel battere ieri il Settebello ai rigori dopo una partita dalle mille emozioni, e gli USA, che hanno compiuto un’impresa strepitosa nell’eliminare i magiari campioni del mondo. Tra le loro fila anche un giocatore italiano: Luca Cupido, grande protagonista in questi giorni a Bergamo.

Ricordiamo che Tempesti e compagni sono ancora in gara e sfideranno l’Ungheria nella semifinale per il quinto posto. L’altra vedrà opposti Cina e Australia.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui per mettere “Mi piace” a Pallanuoto Italia

gianluca.bruno@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

Top