Pallanuoto, Super Final World League 2015: Italia-USA 13-10, le pagelle del Settebello

1ef276359ce9191dcf546a2004c9e7d8_XL1-e1435262384767.jpg

Si chiude bene il girone preliminare della Super Final di World League 2015 a Bergamo per il Settebello. La squadra guidata da Sandro Campagna si impone nel terzo match della Pool B sugli Stati Uniti, conquistando il secondo posto finale nel raggruppamento. Il Settebello se la vedrà nei quarti con i campioni olimpici della Croazia. Andiamo a vedere le pagelle degli azzurri.

Stefano Tempesti, voto 5: momento no per il portierone azzurro che viene addirittura sostituito da Marco Del Lungo dopo il primo quarto. A partire da domani il capitano ci servirà al top della forma.

Marco Del Lungo, voto 6,5: chiamato al difficilissimo compito di sostituire Tempesti, il portiere del Brescia non fa rimpiangere assolutamente l’assenza dell’Albatross di Prato e difende al meglio la porta azzurra. Sempre una certezza.

Francesco Di Fulvio, voto 7,5: dopo due partite deludenti, questa volta l’attaccante pescarese della Pro Recco si prende lo scettro di protagonista con una bellissima tripletta.

Alessandro Velotto, voto 6: partita sufficiente per il giovane difensore napoletano.

Pietro Figlioli, voto 7,5: una sentenza. Se gli lasci un solo metro di spazio per preparare la conclusione, lui ti punisce. Tre reti per l’italo-australiano, sempre super performante nelle nuotate di inizio gara.

Alex Giorgetti, voto 5,5: dopo due discrete prime partite, cala un po’ nella terza, non riuscendo a mettere a segno nessuna rete.

Andrea Fondelli, voto 5: una costante, purtroppo negativa di questo inizio di World League. Il giovane centrovasca recchelino non sta riuscendo a mettere in acqua le sue fantastiche qualità. Oggi viene addirittura espulso tre volte dopo tre quarti.

Nicholas Presciutti, voto 6: sufficiente, niente più.

Valentino Gallo, voto 7,5: il mancino di Siracusa è in serata sì e si vede. Tripletta per lui con quel braccio fatato, dotato di un mix tra precisione e potenza.

Niccolò Gitto, voto 7: difensore ma non solo. Il giocatore recchelino si fa vedere in zona offensiva con una rete nel terzo quarto.

Stefano Luongo, voto 7: in crescita l’attaccante della Yamamay Acquachiara che questa sera sigla una gran doppietta.

Matteo Aicardi, voto 6,5: dopo due serate in versione super, il centroboa azzurro cala un po’ il ritmo, ma comunque si fa vedere bene in attacco e difesa.

Fabio Baraldi, voto 6: come al solito sostituisce Aicardi al centro, a volte bene, a volte male.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui per mettere “Mi piace” a Pallanuoto Italia

gianluca.bruno@olimpiazzurra.com

Foto: Giorgio Scala / deepbluemedia.eu

Lascia un commento

Top