Pallamano, Qualificazioni Europei 2018: Italia sconfitta dalla Romania, azzurri quasi fuori

Pallamano-Italia-maschile-FIGH-e1446556579363.jpg

Brutta sconfitta della Nazionale maschile di pallamano che nelle qualificazioni agli Europei di Croazia 2018 cade 22-28 contro la Romania; avversario superiore all’Italia in quanto ad esperienza e concretezza davanti alla porta.

Al pala San Giacomo di Conversano la Nazionale di Radojkovic e Ghedin parte male, inconcludente in attacco e poco lucida in difesa tanto che al 15′ il risultato è 2-5. Italia che per tutto il primo tempo subisce l’aggressività della difesa dei rumeni attaccando poco e con i soliti Mario Sporcic e Dean Turkovic a creare spazi per vie centrali o concludere dalla distanza contro un grande Popescu, autore di ottime parate. Dopo il massimo distacco sul -5 (6-11), nel finale della prima frazione gli azzurri approfittano del momento di sbandamento degli avversari e con Pasquale Maione agguantano il -3 (10-13) che chiude i primi 30′ di gioco.

Nella ripresa si inizia a vedere una Nazionale coraggiosa e grintosa che si porta subito sul -2 con la rete di Turkovic che fissa il punteggio sul 12-14. Un super Maione (6 reti) ci porta anche a -1 sul 15-16 , ma la Romania è una squadra che riesce bene a trovare gli spazi nella non impeccabile difesa azzurra e costringe Radojkovic al time-out sul 16-20 dopo 13’04”.  Italia che però dopo una timida reazione crolla definitivamente quando la Romania alza la difesa costringendo a conclusioni forzate una squadra spenta e spesso in inferiorità numerica. Match che si conclude con il punteggio di 22-28.

Ora la qualificazione è davvero a rischio, bisognerà infatti battere la Romania in trasferta a Reșița domenica 14 giugno con 7 gol di scarto.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto:FIGH

Lascia un commento

Top