Nuoto, Mare Nostrum 2015, Montecarlo. Prima giornata nel segno di Hosszu e giapponesi

Katinka-Hosszu-nuoto-foto-pagina-fb-fina-dpm.jpg

La solita straripante Katinka Hosszu mette una tripla firma nella prima giornata della terza tappa del Mare Nostrum a Montecarlo. Tanto Giappone, poco Ryan Lochte in una giornata di risultati buoni ma non straordinari.

La Hosszu porta a casa un bel tris di qualità vincendo i 400 misti in 4’34″16, i 200 dorso in 2’08″54 e i 200 stile libero in 1’56″69 tornando la “pigliatutto” del passato.
La gara del giorno sono i 200 misti con Kusuke Hagino che resiste alla grande rimonta di Daiya Seto e vince in 1’57″79 con Ryan Lochte terzo in 1’58″50.

Giappone sugli scudi con Ryosuke Irie che vince i 100 dorso in 53″27, Daiya Seto che si aggiudica i 200 farfalla in 1’54″68 e Kanako Watanabe che si impone nei 100 rana donne in 1’07″19, davanti a Rikke Moller Pederden (1’07″44).

Il coraggioso sudafricano Myles Brown trionfa al termine di un 400 stile tutto d’attacco con 3’47″97, il tedesco Marco Koch domina i 200 rana con 2’09″35, Jeremy Stravius si aggiudica i 100 stile uomini in 49″12 e Jeanette Ottesen che vince i 100 farfalla confermandosi in gran forma con 57″32. Domani alle 17 l’ultima sessione di finali con le sfide a due sui 50.

Lascia un commento

Top