Nuoto: da Santa Clara a Pesaro, continuano i test pre Kazan

Andrea-Mitchell-DArrigo-nuoto-foto-facebook.jpg

Il nuoto non si ferma. Altro week-end, altro giro, altro regalo. Dopo la contemporaneità Mare Nostrum-Settecolli, ecco un altro fine settimana tutto da vivere in vista dei Mondiali di Kazan (2-9 agosto). Gli occhi saranno puntati principalmente su Santa Clara (Usa), dove è già cominciata l’ultima tappa delle Arena Swim Pro Series con Andrea Mitchell D’Arrigo (ancora alla ricerca del pass iridato) unico italiano presente.

Al fianco dell’azzurro un certo Michael Phelps, che vuole tornare a fare la voce grossa come sempre capitato prima del ritiro. Sarà difficile, ma lo Squalo di Baltimora ha dichiarato di essere pronto. Non farà il Mondiale, ma a perdere non ci sta mai. 100 e 200 stile libero, 200 dorso, misti e delfino le sue iscrizioni per una tre giorni che si preannuncia frizzante. Missy Franklin gareggerà per la prima volta da professionista, Femke Heemskerk e Katinka Hosszu lanceranno altri segnali a Federica Pellegrini nei 200 stile libero. L’olandese detiene il miglior crono dell’anno (1’54”68), l’ungherese il quarto (1’55”89). Qui il sito ufficiale con il live streaming, qua invece i risultati in tempo reale. Domani alle 17.30 Nuova Rete trasmetterà la differita delle finali di questa notte.

A Pesaro, invece, spazio a più italiani e a un’altra star mondiale. Filippo Magnini riceverà l’abbraccio del suo pubblico: tutti lo attendono nei 100 stile libero, specialità in cui è stato campione mondiale nel 2005 e nel 2007. Gregorio Paltrinieri ha già nuotato 15’09”20 nei 1500 stile libero, praticamente un allenamento, e la vetrina sarà tutta per il sudafricano Chad Le Clos, dominatore in vasca corta e oro olimpico nei 200 farfalla.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

 

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Facebook Andrea Mitchell D’Arrigo

Lascia un commento

Top