MotoGP, GP di Catalogna 2015: le pagelle. Marquez in crisi. Rossi indomito

Jorge-Lorenzo-FOTOCATTAGNI-2.jpg

Il Gran Premio di Catalogna 2015 ha chiarito quei pochi dubbi che erano ancora rimasti dopo gli ultimi appuntamenti di maggio e giugno. Lo spagnolo della Yamaha Jorge Lorenzo, dopo aver trovato il giusto feeling con la propria moto ed essersi sbloccato dal punto di vista psicologico, ora sembra imbattibile. Un Valentino Rossi degno avversario, il quale nonostante gli anni passino continua nella sua mostruosa regolarità, riuscendo, impresa più unica che rara a mantenere la leadership della classifica generale nonostante le quattro vittorie consecutive del suo compagno di squadra. Marquez in assoluta difficoltà, incapace di riprendersi e di trovare soluzione ai suoi enormi problemi. Le Ducati con qualche problema in più rispetto all’inizio di stagione ma in grado di difendersi su ogni tracciato. 

LE PAGELLE

Jorge Lorenzo, 9: in qualifica non riesce a mettersi davanti alle scatenatissime Suzuki, ma trova la terza posizione che gli permette alla prima curva di essere già davanti a tutto il gruppo. Dimostra ancora una volta di mantenere un ritmo di gara impressionante, riuscendo sin da subito a staccarsi dopo la caduta di Marquez. Rossi riesce a copiargli i tempi, ma è bravissimo a mantenere il vantaggio acquisito nelle prime tornate. Adesso è il netto favorito per la vittoria del Mondiale.

Valentino Rossi, 8: se non risolve i suoi problemi durante il sabato di qualifica, non avrà alcuna chance di lottare per il titolo. La sua Yamaha è molto forte e lui lo sa. Sorpassa tutti e si insedia al secondo posto staccato di più di un secondo dal suo compagno di squadra. Non riesce a ricucire lo strappo ed è obbligato ad accontentarsi della seconda piazza. Sta bene, è in forma ma è necessaria una vittoria.

Dani Pedrosa, 7,5: da quando è tornato ha sfornato sempre una prestazione migliore dell’altra. Trova il podio anche grazie alle cadute di Dovizioso e di Marquez, ma è bravissimo a sfruttare l’occasione. Farà un grande finale di stagione.

Andrea Iannone, 7: un weekend supercomplicato per le Ducati, ma il pilota di Vasto lotta e trova un risultato altamente positivo, tanto che il quarto posto all’arrivo gli permette di arrivare al prossimo appuntamento di Assen come terzo della generale.

Andrea Dovizioso, 6: cade quando si trova al terzo posto. La moto gli scivola ed è costretto al ritiro, buttando al vento una grandissima occasione. Secondo zero consecutivo che rovina parzialmente il bellissimo inizio di stagione. Nonostante gli ultimi due Gran Premi, fino ad oggi il Mondiale deve essere considerato positivo.

Marc Marquez, 5: il talento della Honda, a tratti irraggiungibile negli ultimi due anni si è definitivamente perso. In qualifica non riesce più a fare la differenza, in gara commette un errore dietro l’altro. Parte ancora una volta benissimo e dopo pochi giri si trova a contatto con Lorenzo. Prova a frenare tardi, ma sbaglia i suoi calcoli, finendo addirittura nella ghiaia, cadendo rovinosamente. Non può continuare la gara ed esce definitivamente dalla lotta per vincere il Mondiale. La vera domanda ora è se mai tornerà il fenomeno di prima.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

enrico.giorgi@oasport.it

FOTOCATTAGNI

Lascia un commento

Top