L’Olanda non vuole i Giochi Europei: cancellata l’edizione 2019

Comitato-Olimpico-Europeo-EOC.jpg

La prima edizione dei Giochi Europei, che si aprirà venerdì prossimo a Baku (Azerbaijan), deve ancora iniziare, ma già sorgono i problemi relativi all’organizzazione della seconda, prevista per il 2019.

Lo scorso 16 maggio, il Comitato Olimpico Europeo aveva ufficializzato lo svolgimento dell’edizione numero due della manifestazione multisportiva, in Olanda, peraltro unico Paese candidato ad ospitare i secondi European Games. Mercoledì 10 giugno, però, proprio il comitato olimpico nazionale olandese ha annunciato la propria rinuncia all’organizzazione dei Giochi Europei, in quanto il governo ha negato il finanziamento inizialmente previsto, pari a 57,5 milioni di euro, più della metà de budget totale. Secondo l’esecutivo, guidato dal primo ministro Mark Rutte (VVD), “non ci sono le garanzie che i Giochi Europei del 2019 avranno un livello sportivo sufficiente“.

A pochi giorni dalla cerimonia d’apertura di Baku 2015, dunque, vengono ancora una volta messe in risalto le lacune della neonata manifestazione, che vede una partecipazione non rappresentativa per alcune discipline di grande risonanza mediatica ed interesse come l’atletica e il nuoto. A questo punto, l’edizione del 2019 potrebbe addirittura non avere luogo, visto che nessun altro Paese ha manifestato il proprio interesse per l’organizzazione.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top