Judo, Europei Baku 2015: i convocati di Turchia ed Ucraina, con Zantaraia e le gemelle Cherniak

Judo-Georgii-Zantaraia.jpg

Siamo oramai alla vigilia dei Campionati Europei di judo 2015, che si terranno da domani a domenica all’interno del programma dei Giochi Europei di Baku 2015. Concludiamo dunque il nostro viaggio tra le nazionali che prenderanno parte alla rassegna continentale analizzando le squadre di Turchia ed Ucraina.

La nazionale della Turchia sarà composta a Baku da dodici elementi, ai quali vanno aggiunti i tre rappresentanti del parajudo. L’obiettivo per la competizione continentale sarà quello di cancellare il deludente zero dell’anno scorso dalla casella delle medaglie, un risultato davvero insufficiente per una squadra di buona qualità e che ha visto grandi campioni in passato, come Selim Tataroğlu (dodici medaglie europee di cui quattro d’oro).

Nella rosa della formazione turca saranno presenti quattro atleti che hanno già vinto un bronzo in sede continentale: Hasan Vanlıoğlu (73 kg), Ebru Şahin (48 kg), Belkıs Zehra Kaya (+78 kg) e Gülşah Kocatürk Ozen (+78 kg). Le speranze più grandi sono però legate al nome della giovane Dilara Lokmanhekim (48 kg), ventunenne che quest’anno ha vinto il Grand Prix di Zagabria e si è classificata terza al World Masters di Rabat. Già vincitrice di tre titoli europei nelle categorie giovanili, Lokmanhekim spera dunque di ottenere il suo primo podio continentale a livello senior. Da notare, invece, l’assenza di Kayra Sayit, nuovo nome della francese Ketty Mathé: la vincitrice del Grand Prix di Budapest non è stata selezionata per la categoria +78 kg, dove sono già presenti Kaya e Kocatürk.

Extra Small animated flag of Turkey CONVOCATI

Uomini: Ahmet Kaba (60 kg), Sinan Sandal (66 kg), Bayram Ceylan (73 kg), Hasan Vanlıoğlu (73 kg), Batuhan Efemgil (90 kg), Burak Serbest (+100 kg)

Donne: Dilara Lokmanhekim (48 kg), Ebru Şahin (48 kg), Ayse Saadet Arca (52 kg), Şükran Bakacak (70 kg), Belkıs Zehra Kaya (+78 kg), Gülşah Kocatürk Ozen (+78 kg)

Parajudo: Gülhan Kılıç (57 kg), Şerife Köseoğlu (57 kg), Dursun Hayran (+90 kg)


La squadra dell’Ucraina avrà senza dubbio un leader incontrastato sui tatami di Baku, il ventisettenne Georgii Zantaraia (66 kg). Già medagliato d’oro nel 2011 ad Istanbul, il campione iridato del 2009 ha ottenuto solamente due medaglie continentali, e soprattutto manca dal podio europeo proprio dal suo trionfo in terra turca. Un risultato che stona con i cinque podi iridati e con i numerosi altri successi ottenuti nel calendario internazionale. Dopo il quinto posto dell’anno scorso, Zantaraia si presenterà a Baku come favorito della sua categoria, avendo vinto quest’anno sia il Grand Prix di Zagabria che il World Masters di Rabat, per un bilancio stagionale di tredici vittorie in quattordici incontri disputati.

Lo scorso anno, a salvare il medagliere ucraino ci pensò invece Maryna Cherniak, medagliata di bronzo tra le 48 kg. La ventisettenne, vincitrice del Grand Prix di Tbilisi, potrebbe bissare l’appuntamento con il podio dopo la prima medaglia europea vinta l’anno scorso. Da notare, inoltre, che a Baku sarà presente anche la sorella gemella Inna Cherniak, atleta che ha combattuto con buon risultati fino al 2013, prima della malattia che ora la costringe a combattere nel parajudo per non vedenti. Infine, tra le convocate figura anche Iryna Kindzerska (+78 kg), vincitrice di un bronzo due anni fa a Budapest.

Extra Small animated flag of Ukraine CONVOCATI

Uomini: Georgii Zantaraia (66 kg), Serhiy Drebot (73 kg), Artem Khomula (73 kg), Vitalii Dudchyk (81 kg), Quedjau Nhabali (90 kg), Vadym Synyavsky (90 kg), Artem Bloshenko (100 kg), Oleksandr Gordiienko (+100 kg), Iakiv Khammo (+100 kg)

Donne: Maryna Cherniak (48 kg), Tetyana Levytska (52 kg), Victoriia Turks (78 kg), Iryna Kindzerska (+78 kg), Svitlana Iaromka (+78 kg)

Parajudo: Inna Cherniak (57 kg), Nataliya Nikolaychyk (57 kg), Oleksandr Pominov (+90 kg)

LE ALTRE SQUADRE

Extra Small animated flag of Albania Albania: Igli Ramosacaj (73 kg)
 Andorra: Laura Salles López (63 kg)
Extra Small animated flag of Armenia Armenia: clicca qui
Extra Small animated flag of Austria Austria: clicca qui
Extra Small animated flag of Azerbaijan Azerbaijan: clicca qui
Extra Small animated flag of Belgium
 Belgio: clicca qui
Extra Small animated flag of Belarus Bielorussia: clicca qui
Extra Small animated flag of Bosnia and Herzegovina Bosnia-Erzegovina: Aleksandra Samardžić (70 kg), Larisa Cerić (+78 kg)
Extra Small animated flag of Bulgaria Bulgaria: Yanislav Gerchev (60 kg), Ivaylo Ivanov (81 kg), Ivelina Ilieva (57 kg)
Extra Small animated flag of Croatia Croazia: clicca qui
Extra Small animated flag of Cyprus Cipro: Andreas Krassas (66 kg)
Extra Small animated flag of Denmark Danimarca:  Frederik Jørgensen (100 kg)
Extra Small animated flag of Estonia Estonia: clicca qui
Extra Small animated flag of Finland Finlandia: clicca qui
Extra Small animated flag of France Francia: clicca qui
Extra Small animated flag of Georgia Georgia: clicca qui
Extra Small animated flag of Germany Germania: clicca qui
Extra Small animated flag of United Kingdom Gran Bretagna: clicca qui
Extra Small animated flag of Greece Grecia: clicca qui
Extra Small animated flag of Ireland Irlanda: Eoin Fleming (73 kg)
Extra Small animated flag of Iceland Islanda: Sveinbjörn Iura (81 kg), Þormóður Árni Jónsson (+100 kg)
Extra Small animated flag of Israel Israele: clicca qui
Extra Small animated flag of Italy Italia: clicca qui
Extra Small animated flag of Kosovo Kosovo: clicca qui
Extra Small animated flag of Latvia Lettonia: clicca qui
Extra Small animated flag of Liechtenstein Liechtenstein: David Büchel (100 kg), Judith Biedermann (52 kg)
Extra Small animated flag of Lithuania Lituania: clicca qui
Extra Small animated flag of Luxembourg Lussemburgo: Tom Schmit (60 kg), Marie Muller (52 kg9, Lynn Mossong (70 kg)
Extra Small animated flag of Macedonia Macedonia: Katerina Nikoloska (63 kg)
Extra Small animated flag of Malta Malta: Isaac Bezzina (100 kg), Marcon Bezzina (63 kg)
Extra Small animated flag of Moldova Moldavia: Artiom Nacu (66 kg), Valeriu Duminica (81 kg), Cristina Budescu (48 kg)
Extra Small animated flag of Monaco Monaco: Yann Siccardi (60 kg), Cédric Bessi (73 kg)
Extra Small animated flag of Montenegro Montenegro: clicca qui
Extra Small animated flag of Norway Norvegia: –
Extra Small animated flag of Netherlands Olanda: clicca qui
Extra Small animated flag of Poland Polonia: clicca qui
Extra Small animated flag of Portugal Portogallo: clicca qui
Extra Small animated flag of Czech Republic Rep. Ceca: clicca qui
Extra Small animated flag of Romania Romania: clicca qui
Extra Small animated flag of Russia Russia: clicca qui
Extra Small animated flag of San Marino San Marino: Jessica Zannoni (+78 kg)
Extra Small animated flag of Serbia Serbia: clicca qui
Extra Small animated flag of Slovakia Slovacchia: Matúš Milichovský (81 kg), Milan Randl (90 kg), Matej Hajas (100 kg)
Extra Small animated flag of Slovenia Slovenia: clicca qui
Extra Small animated flag of Spain Spagna: clicca qui
Extra Small animated flag of Sweden Svezia: clicca qui
Extra Small animated flag of Switzerland Svizzera: clicca qui
Extra Small animated flag of Hungary Ungheria: clicca qui

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: IJF
Bandiere: www.abflags.com

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top