Italian Softball League: Bollate domina, Bussolengo e Collecchio ai playoff

lalob.jpg

Arrivano importanti verdetti nel quartultimo turno di Italian Softball League: si completa infatti la griglia playoff del girone B, perché anche Specchiasol Bussolengo e Labadini Collecchio possono festeggiare la qualificazione come aveva già fatto, una settimana fa, la capolista Fiorini Forlì.

Anche Bollate, nel gruppo A, era già certa della qualificazione alla post-season e nel weekend ha voluto ulteriormente ribadire i rapporti di forza facendo bottino pieno sul campo di La Loggia: le campionesse d’Italia e d’Europa in carica cedono 4-5, 0-3 e devono ancora ufficializzare la propria ammissione agli spareggi. Nella battaglia di gara uno, ci vuole l’inning supplementare per far gioire le milanesi grazie al singolo di Lara Cecchetti che spinge a casa Lara Buila e Alice Parisi. Più nitido il punteggio del match serale, ancora con una Lara Cecchetti in ottima forma.

Del duplice ko torinese non approfitta la Stars Tecnovap Staranzano, che rientra con un pareggio da Nuoro: il Banco di Sardegna cede nettamente 7-15 in gara uno, ma con un guizzo d’orgoglio piega le friulane per 4-3 nell’ultima sfida. Francesca Concina ed Anna Dessenibus in evidenza tra le ospiti, Loredana Spada e Ylenia Pisanu tra le padroni di casa.
Dopo un periodo buio, arriva il pieno riscatto per Legnano che trionfa due volte per manifesta superiorità sul campo di Caronno Pertusella: 10-0, 8-0 in favore della BSC nel derby grazie alle ottime prestazioni di Francesca Rossini, Clare Warwick e soprattutto della giovanissima lanciatrice Alessia Buscaglia.

Per quanto riguarda il girone B, i verdetti relativi ai playoff sono possibili grazie alle nitide vittorie conseguite sia da Bussolengo, sia da Collecchio: le veronesi travolgono 7-0 Bologna, ma devono attendere sino al singolo vincente di Alice Parpajola per strappare il 2-1 che vale bottino pieno. Collecchio anticipa invece la quinta di ritorno e, nonostante il duplice ko (3-4, 0-6) contro una lanciatissima Forlì, può comunque festeggiare l’importante traguardo: Ilaria Cacciamani e Blaire Owen decidono i due match in favore delle romagnole.
Infine, pur senza obiettivi di classifica se non quella di evitare l’ultimo posto, si registra l’1-8, 1-0 con cui Energetic Sestese e Taurus Parma si dividono la posta. Il big inning da sei punti aperto dal fuoricampo da due di Chiara Ferrari vale il trionfo delle parmensi, ma le toscane si riscattano nell’ultima gara grazie al punto siglato da Giulia Belli.

foto: Cristiano Gatti/Oldmanagency per Fibs

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

marco.regazzoni@oasport.it

 

Lascia un commento

Top