Hockey prato, Round 3 World League: l’Italia tenta il miracolo. Domani i quarti con l’Australia

10407995_10153911087256102_4267419691144660332_n1.jpg

Iniziano le partite da dentro o fuori al Round 3 di World League di hockey su prato femminile in corso di svolgimento ad Anversa, in Belgio. Scattano i quarti di finale: un successo vorrebbe dire partecipazione alle finali di Rosario e pass per le Olimpiadi di Rio. Le azzurre, guidate da Fernando Ferrara, affronteranno la fortissima Australia domani alle 13: proveranno a compiere un miracolo, ma se dovesse andar male potranno rifugiarsi nel quinto posto per agguantare l’importantissimo biglietto olimpico.

Non sarà una mission impossible come con l’Olanda (azzurre sconfitte 9-0), ma poco ci manca. L’Australia è numero due nel ranking mondiale ed è argento in carica della competizione iridata (nel 2014, dietro, neanche a dirlo, all’Olanda). Le Kookaburras però non sono sembrate al top della forma in questo scorcio di World League: un primo segnale è stata la sconfitta con la Nuova Zelanda, ma anche i successi di misura (e combattuti) con Belgio ed India hanno confermato questo pensiero. Bisognerà però non farsi illusioni e giocare soprattutto al massimo dall’inizio alla fine: Tiddi e compagne sono al massimo sia moralmente che fisicamente e proveranno nella strepitosa impresa.

Appuntamento a domani alle 13: OA Sport come di consueto preparerà un articolo con il link dello streaming del match.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui per mettere “Mi piace” a Hockey Italia

gianluca.bruno@olimpiazzurra.com

Foto: CC21

Lascia un commento

Top