Golf, Travelers Championship: la spunta Bubba Watson, Molinari 25^ e senza pass per l’Open

993617_10151423698392623_854770144_n.jpg

Bubba Watson coglie la prima vittoria del 2015 e si prende un sofferto Travelers Championship (montepremi $ 6.400.000), non prima di essere passato per due buche di playoff. Il 36enne mancino, infatti, ha avuto ragione di un gran Paul Casey soltanto alla seconda buca del sudden death, dopo che entrambi avevano chiuso l’ultimo round a pari merito con -16 (264) sul TPC River Highlands di Cromwell (Par 70).

Eppure, Bubba sembrava aver chiuso già la pratica dopo 36 buche del torneo. Prima uno scialbo -2 nel terzo round, poi un bogey alla 17 nella giornata decisiva (62 67 68 67 lo score) hanno però rimescolato le carte, congiuntamente ad un eccezionale round conclusivo di Casey (67 68 64 65). All’inglese, tuttavia, non è bastato per sconfiggere il due volte vincitore del Masters. Il leader al termine del terzo giro, Brian Harman, si deve accontentare invece del terzo posto, a -15, dopo aver chiuso in -1 le ultime 18 buche. Lo statunitense si qualifica ugualmente al prossimo Open Championship in programma a St. Andrews, così il canadese Graham DeLaet (quarto a -14), lo svedese Carl Pettersson (quinto a -13) e l’inglese Luke Donald, settimo a -11 e qualificato grazie al miglior ranking rispetto ai pari merito Bo Van Pelt e Mark Wilson. In mezzo, il sesto posto di Zach Johnson (-12).

Sfuma, per il momento, l’obiettivo British Open per Francesco Molinari, autore di un buon torneo per 54 buche ma calato quando c’era da affondare il colpo. Il torinese strappa una discreta 25esima posizione, con -7 (273 – 67 66 69 71), su sui pesa il +1 dell’ultimo round con quattro bogey e tre birdie. Chicco, per quanto riguarda la qualificazione a St. Andrews, ci riproverà la prossima settimana all’Open di Francia.

Twitter: @panstweet

daniele.pansardi@oasport.it

Foto: Facebook Bubba Watson

Lascia un commento

Top