Golf, Nordea Masters: buon inizio di Tadini, tredicesimo. Un trio in vetta

10898292_894617913903951_4563179403971478431_n.jpg

Al termine del primo round del Nordea Masters (montepremi € 1.500.000), si sono portati al comando in tre in quel di Malmö: l’inglese Chris Paisley e gli svedesi Jens Dantorp Marcus Kinhult (quest’ultimo dilettante e superato lo scorso anno da Paratore nei Giochi Olimpici giovanili), a segno con un -5 (67). Paisley ha marciato con sei birdie e un bogey, Kinhult con sette bridie e due bogey e Dantorp con un eagle, quattro birdie e un bogey

. Seguono al quarto posto con 68 (-4) il belga Thomas Pieters, gli inglesi Tom Lewis e Lee Slattery, il francese Benjamin Hebert, gli spagnoli Adrian Otaegui e Pedro Oriol, il tedesco Maximilian Kieffer e gli svedesi Sebastian Soderberg e Magnus A. Carlsson. L’atteso Henrik Stenson, idolo dei tifosi di casa, è al 24° posto con 70 (-2) colpi alla pari con il connazionale Alexander Noren.

Buon inizio di Alessandro Tadini, 13° con 69 (-3) colpi. Il piemontese scende di tre colpi sotto par con cinque birdie e due bogey, mentre Andrea Pavan è 41esimo con con 71 (-1). Quattro birdie e tre bogey per il romano, un colpo davanti a Renato Paratore, che si difende pari al Par in 61esima posizione dopo un eagle, due birdie e quattro bogey.

Twitter: @panstweet

daniele.pansardi@oasport.it

Credit Federgolf

Tag

Lascia un commento

Top