Giro di Svizzera 2015: fuga vincente, esulta Lutsenko. Thomas a 34” da Pinot

Alexey-Lutsenko-Sander.v.Ginkel-wikimedia-CC-BY-SA-3.0.png

Fuga coronata con successo nell’ottava tappa del Giro di Svizzera 2015 con partenza e arrivo a Berna. Un attacco negli ultimi 20 chilometri in compagnia di Jan Bakelandts che ha premiato il kazako Alexey Lutsenko al termine di una strenua lotta con gli ex compagni di fuga.

L’uomo dell’Astana, inizialmente con il belga in una fuga di oltre 15 corridori, ha dimostrato di avere grandi gambe, promuovendo e alimentando con convinzione questo tentativo rimanendo quasi sempre in testa. In volata, poi, non c’è stata storia e l’ex campione del mondo tra gli Under 23 si è imposto senza particolari patemi. Tra gli inseguitori, terza piazza per Warren Barguil (Giant-Alpecin) che ha anticipato tutti, mentre la volata dei battuti è stata vinta da Marco Haller (Katusha) davanti a Daniele Bennati (Tinkoff-Saxo), Michael Albasini (Orica-GreenEDGE) e Matteo Trentin (Etixx-QuickStep).

Tra i big, altri 3” guadagnati da Geraint Thomas in classifica generale sul leader Thibaut Pinot con un attacco nel finale che ha consentito al gallese di portarsi a 34” dalla vittoria finale.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

Foto:  Sander.v.Ginkel – wikimedia

Lascia un commento

Top