Giro del Delfinato 2015: Kennaugh vince da finisseur, secondo Modolo

kennaugh2.jpg

Prima tappa per il Giro del Delfinato 2015, breve corsa a tappe in terra francese, utile come preparazione al prossimo Tour de France. Sul traguardo di Albertville, cittadina che ha ospitato le Olimpiadi Invernali nel 1992, a imporsi è il campione britannico Peter Kennaugh con una splendida azione da finisseur.

Tappa breve quella partita da Ugine e senza importanti difficoltà, a parte la Côte du Villard, breve strappo di un chilometro percorso dopo ogni passaggio sul traguardo. Quattro uomini sono andati in fuga sin dalle prime fasi di gara: Maarten Wynants (LottoNL – Jumbo), Daniel Teklehaymanot (MTN – Qhubeka), Romain Guillemois (Europcar) e Bjorn Thurau (Bora – Argon 18). I fuggitivi hanno conservato sempre un vantaggio di circa 3′ sul gruppo principale che ha gestito al meglio la situazione. Il più attivo tra gli attaccanti è stato sicuramente Thurau, tedesco ex Europcar, che è riuscito a staccare i compagni di fuga, provando ad arrivare da solo sul traguardo.

L’ultima scalata alla Côte du Villard ha scatenato la bagarre in gruppo: il primo a muoversi è stato Tony Martin (Etixx-QuickStep), raggiunto e scavalcato dal nostro Daniel Oss (BMC). Sempre molto attivo anche Vincenzo Nibali (Astana) in gruppo. Ai -2km dal traguardo, dopo essersi portato in vetta con altri quattro compagni di fuga, ha provato la sparata in solitaria Peter Kennaugh del Team Sky che è riuscito a sorprendere le squadre dei velocisti. Secondo posto per Sacha Modolo (Lampre-Merida), terzo Boasson Hagen (MTN).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: FB Team Sky

Lascia un commento

Top