Giochi Europei Baku 2015|Lotta: tabellone difficile per Dalma Caneva

Lotta-Dalma-Caneva.jpg

I Giochi Europei di Baku 2015 vivranno domani la loro seconda giornata dedicata alla lotta libera femminile, con l’Italia che potrà avvalersi di tre atlete: Silvia Felice (53 kg), Carola Rainero (58 kg) e Dalma Caneva (63 kg). Proprio la ventunenne genovese rappresenta la miglior speranza azzurra in questo stile, essendo l’atleta che nelle ultime stagioni ha raccolto i risultati migliori.

La vicecampionessa mondiale junior e recente vincitrice dei Campionati del Mediterraneo inizierà la sua avventura agli ottavi di finale, dove dovrà vedersela con la veterana polacca Monika Michalik. La trentacinquenne vanta numerose medaglie in carriera, tra le quali spiccano due titoli europei, ma anche in tempi recenti, nel 2013, è riuscita a salire sul podio della rassegna continentale vincendo l’argento. L’incontro non sarà dunque dei più facili, ma Caneva ha le carte in regola per rivaleggiare con l’avversaria. In caso di vittoria, invece, si preannuncia uno scontro difficilissimo con la grande favorita del torneo, l’ucraina Yuliya Tkach, campionessa iridata in carica e numero uno del ranking mondiale. Dall’altra parte del tabellone, invece, saranno da tenere d’occhio la finlandese Petra Olli e la lettone Anastasija Grigorjeva.

Quanto alle altre azzurre, l’altra ventunenne Carola Rainero inizierà il suo percorso contro la padrona di casa Irina Netreba, medagliata d’argento agli Europei di Vantaa 2014, in Finlandia, mentre Silvia Felice dovrà sfidare una tra la russa Natalia Malysheva e la francese Mélanie Lesaffre, classificatasi terza all’evento continentale nel 2010.

TABELLONE 69 KG

LOTTA 69 KG

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top