Giochi Europei Baku 2015, pallanuoto: il giovane Settebello soffre ma vince con la Russia

baku-italia-premiata1.jpeg

Arriva, nonostante molta sofferenza, la seconda vittoria della nazionale maschile di pallanuoto under 18 ai Giochi Europei di Baku. Gli azzurrini di coach Ferdinando Pesci si sono imposti nel secondo match del girone A sui coetanei della Russia per 9-8, assicurandosi il primo posto del girone (domani l’Italia infatti affronterà l’Ucraina, fanalino di coda del raggruppamento).

Il giovane Settebello aveva iniziato al meglio la contesa, cogliendo un gran vantaggio nella prima metà di gara (5-2 a fine secondo quarto). Le distanze erano state ancor di più aumentate alla ripresa del gioco, con un terzo periodo fenomenale, chiuso sul 9-3. Quando però sembrava esser tutto in discesa, gli azzurrini hanno abbassato il ritmo e i russi si sono riavvicinati pericolosamente marcando 5 reti consecutive che non sono bastate però ad evitare la sconfitta.

A segno per l’Italia Mario Del Basso (top scorer con quattro reti), Filippo Tommaso Gavazzi (2), Edoardo Manzi, Gabriele Bassani e Antonio Maccioni.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@oasport.it

Lascia un commento

Top