Giochi Europei Baku 2015, DIRETTA LIVE 21 giugno: da seguire ritmica e boxe

IMG-20150511-WA0004.jpg

Sarà una domenica da battaglia ai Giochi Europei di Baku 2015. Ancora una volta, saranno tante le chance di medaglia, tuttavia servirà vincere almeno un oro per scalare qualche posizione nel medagliere in attesa di nuoto e scherma che dovrebbero risollevarci notevolmente. Si comincia con l’aerobica, dal quale è lecito attendersi una grande prestazione. Niccolò Campriani ci proverà nella carabina 3 posizioni, la sua specialità preferita. Dovranno provarci anche le Farfalle della ritmica nelle finali di specialità. Il tiro a volo finora non ci ha sorriso, con tanti shoot-off persi: chissà che con lo skeet maschile non si possa invertire la rotta. Italia non favorita, ma sicura protagonista anche nella prova in linea maschile di ciclismo. Qualche speranza anche nell’arco individuale femminile. Buon divertimento!

IL PROGRAMMA COMPLETO DI GIORNATAGLI AZZURRI IN GARA OGGI

Clicca F5 per aggiornare la pagina

16.08 pallanuoto: la Grecia conquista il bronzo nel torneo maschile battendo 11-10 la Croazia. Si chiude qui il nostro Live. Buona domenica a tutti!

16.00 boxe: Mangiacapre domina l’incontro con il turco Avci e vola ai quarti di finale della categoria superleggeri

15.51 pallanuoto: al termine del terzo tempo Grecia-Croazia 3-3 nella finale per il bronzo maschile

15.45 boxe: alla Crystal Hall è tutto pronto per la sfida degli ottavi di finale del superWelter tra l’azzurro Mangiacapre e il turco Acem Avci

15.34 pallanuoto: Grecia avanti 6-4 sulla Croazia nella finale per il bronzo maschile

15.24 acrobatica: i russi Chernoba/Pataraya vincono la gara a coppie balance davanti ai belgi Vastavel/Cassamajor e ai britannici Baughn/Bartlett

15.21 ritmica: la russa Kudryavtseva vince con 19.200  la gara individuale con le clavette, seconda l’Ucraina Rizaydinova (18.550), terza la bielorussa Staniouta (18.150).

15.10 ritmica: la russa Kudryavtseva vola in testa alla gara con le clavette con 19.200

15.05 ritmica: l’Ucraina Rizatdinova in testa alla gara individuale con le clavette

14.57 pallavolo: la Germania batte 3-0 (25-21, 25-22, 25-19) la Croazia nella penultima gara del girone B.

14.49 tiro a segno: oro alla Germania nella pistola automatica con Christian Reitz, argento per il russo Klimov, bronzo per Geis.

14.44 tiro a segno: dopo uno shoot off AFeis chiude al terzo posto. Klimov e Reitz si giocheranno l’oro

14.32 tiro a segno: eliminato anche lo spagnolo Llames che è quarto. Klimov (23), Geis (27), Reitz (29) si giocheranno le medaglie

14.30 arco: la spagnola Alicia Marin che aveva elimonato la Sartori nei quarti, conquista la medaglia di bronzo battendo 6-4 la greca Psarra.

14.28 tiro a segno: il secondo eliminato della finale della pistola automatica è l’ucraino Bondaruk. Guida Reitz con 21 punti, davanti a Geis (Germania) e Klimov (Russia)

14.23 tiro a segno: prima eliminazione nella finale della pistola automatica. Il francese Daumal è sesto

14.18 tiro a segno: il tedesco Reitz è in testa nella finale della pistola automatica dopo i primi tre colpi

14.13 ritmica: la russa Kudryavtseva vince la gara individuale con la palla con 18.950 davanti all’Ucraina Rizatdinova e alla bielorussa Staniouta

14.07 tiro a segno: iniziata finale della pistola automatica, davanti il tedesco Reitz.

14.06 ritmica: trionfa la Bielorussia davanti ad Israele ed Ucraina. Occasione persa per l’Italia, quinta.

13.48 ritmica: Bielorussia al comando con 17.600. L’Italia scala al terzo posto.

13.47 tiro a segno: dalle 14.00 la finale della pistola automatica maschile 25 metri.

13.36 ritmica: Israele al comando con 17.500.

13.35 arco: 7-1 Winter, eliminata ai quarti Elena Tonetta, comunque brava.

13.32 arco: 25-25. 1-5 Winter.

13.30 arco: 24-21 Winter. Tonetta sta tirando davvero male. 0-4.

13.27 tiro con l’arco: Tonetta perde prima volée 27-24. 0-2.

13.26 tiro con l’arco: ora il quarto di finale tra Tonetta e la tedesca Winter.

13.24 ginnastica ritmica: nuova perdita d’attrezzo per le Farfalle, che non sfruttano la debacle della Russia. Grande occasione persa. Sono prime con 16.650, ma non dovrebbe bastare per il podio.

13.19 ginnastica acrobatica: il podio della prova mista a coppie dinamica. 1) Russia 2) Belgio 3) Gran Bretagna.

13.15 ginnastica ritmica: iniziata la finale dei cerchi e clavette. SBAGLIA LA RUSSIA! Solo 16.400!

13.03 boxe: GRANDE IMPRESA per il peso medio Salvatore Cavallaro! Sconfitto agli ottavi il britannico Fowler, favorito per l’oro e medaglia di bronzo mondiale in carica. Ora servirà un’altra impresa con il russo Maxim Koptyakov, campione d’Europa nel 2011.

13.01 pallavolo: l’Italia perde 3-0 (25-23, 25-16. 25-21) contro la Romania e lascia il torneo di Baku femminile

13.00 arco: la spagnola Alicia Marin vince il quarto di finale eliminando Guendalina Sartori con il punteggio di 6-2

12.57 arco: Marin si aggiudica il terzo set 25-23 e va in vantaggio 4-2 sulla Sartori

12.56 arco: Marin pareggia il conto con 28-27. Sartori-Marin 2-2

12.53 arco: la Sartori vince in rimonta il primo set 28-27. Sartori-Marin 2-0

12.51 arco: quarti di finale tra Guendalina Sartori ed Alicia Marin

12.50 pallavolo: Italia-Romania 0-2 e rumene avanti 18-15 nel terzo set

12.49 arco: Elena Tonetta è nei quarti di finale! Batte 6-2 la Unruh e vola nei quarti di finale dove troverà un’altra tedesca, la Winter!

12.47 arco: Tonetta vince il terzo set: è avanti 4-2 sulla tedesca Unruh

12.44 arco: Unruh vince il secondo set. Tonetta-Unruh 2-2

12.41 arco: Elena Tonetta vince il primo set contro la Unruh: 2-0 per l’azzurra

12.37 arco: la tedesca Winter batte 7-1 la russa Erdynieva nell’ottavo di finale dell’individuale. Winter affronterà nei quarti la vincente dell’ottavo tra l’azzurra Tonetta e la tedesca Unruh.

12.34 tuffi: Vladimir Barbu chiude al quinto posto le qualificazioni della piattaforma 10 metri con 442.20 e si qualifica per la finale. D’Alessandro chiude 17. ed è eliminato.

12.31 ciclismo: questo il podio della gara su strada maschile: 1) Leon Sanchez (Spagna), 2) Andriy Grivko (Ucraina), 3) Petr Vakoc (Repubblica Ceca). Per l’Italia quinto Nizzolo, 12. Viviani, 13. Pozzato.

12.28 ciclismo: Italia beffata. Vince la Spagna con Luis Leon Sanchez. Nizzolo è quinto dopo aver vinto la volata dei battuti. Gli azzurri hanno corso benissimo, ma nel finale si sono lasciati sorprendere.

12.27 tiro a volo: Luchini batte Nilsson 16-14 e conquista l’oro!

12.26 tiro a volo: OROOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

12.24 ciclismo:  Luis Leon Sanchez, Gryvko, Vakoc e Herrada guadagnano terreno.

12.22 tiro a volo: Luchini avanti 8-7.

12.20 ciclismo: potrebbe essere la fuga buona. Dietro Pozzato si sta sacrificando per Nizzolo.

12.19 ciclismo: continuano gli scatti, ora 4 uomini al comando: Luis Leon Sanchez, Gryvko, Vakoc e Herrada. Azione molto interessante, dietro tirano Italia e Belgio a circa 100 metri di distanza

12.18 tiro a volo: bronzo al finlandese Kemppainen nello skeet. Ora la finalissima Luchini-Nilsson.

12.16 ginnastica ritmica: esercizio disastroso delle Farfalle. Tanti errori e due perdite di attrezzo. Ultime con 16.200.

12.13 ciclismo: attacco di Maciej Paterski sullo strappo! Il polacco ha preso una cinquantina di metri di vantaggio

12.11 ciclismo: ripresi i due attaccanti! Ottimo lavoro di Boaro e Cataldo quando siamo ormai all’inizio dell’ultimo Giro. IN gruppo ci sono Pozzato, Viviani e Nizzolo, i tre capitani della nazionale azzurra.

12.08 tiro a volo: Luchini affronterà in finale lo svedese Nilsson. Per il bronzo Hansen contro Kemppainen.

12.07 ginnastica ritmica: Russia in testa con uno spaventoso 18.000. Oro già vinto. Tocca alle Farfalle.

12.02 ciclismo: attacco importante in corsa: Niki Terpstra e Jens Keukeleire in avanscoperta, si guardano gli inseguitori.

12.00 tiro a volo: Luchini in finale (15/16). Spareggio a quattro tra Sycra (Cze), Hansen (Dan), Nilsson (Swe) e Kemppainen (Fin), tutti a 14/16. Sesto Terras (13/16).

11.59 tiro a volo: Luchini sbaglia l’ultimo piattello, ma è sicuramente in finale per l’oro!

11.58 ciclismo: ripresi tutti i fuggitivi al termine del penultimo passaggio sullo strappo della città vecchia di Baku. Gran lavoro del Belgio, ma nel primo gruppo ci sono ancora Pozzato (marcato a uomo da Boonen), Nizzolo e Boaro per l’Italia. Situazione in continuo mutamento, ci sono diversi attacchi.

11.56 tiro a volo: una serie al termine della semifinale. Luchini in testa con 12/12, segue lo svedese Nilsson a 11/12.

11.55 tiro a volo: 12/12 Luchini! Unico a punteggio pieno!

11.54  ciclismo: si forma un gruppo di 17 uomini all’inseguimento di Buts. Tra questi Pozzato, Nizzolo, LL Sanchez e Tom Boonen. 50” il ritardo.

11.54 tiro a volo: doppio zero per Sychra!

11.53 tiro a volo: ancora un errore per Terrs. 9/12 per il francese.

11.50 tiro a volo: 8/8 per Luchini ed il ceco Sychra. Unici a punteggio pieno.

11.49 tiro a volo: altro errore per il francese Terras, 6/8.

11.48 tiro a volo: 2 errori per il finlandese Kemppainen. 1 per lo svedese Nilsson.

11.47 tiro a volo: 4/4 per Luchini.

11.46 tiro a volo: Terras comincia con un errore. 3/4.

11.44 tiro a volo: sta per iniziare la semifinale dello skeet maschile con il francese Terras grande favorito per l’oro.

11.40: Buts guida con 40″ sugli inseguitori (con Boaro), mentre il plotone è a 1’40” tirato dalla Russia. Pozzato non sembra brillantissimo.

11.36 ciclismo: l’ucraino Buts prova ad andare via da solo.

11.32 ginnastica ritmica: iniziata la finale di specialità con i nastri. L’Italia punta sulle Farfalle.

11.31 ciclismo: ora è la Russia a tenere alta l’andatura. Corsa dura per il capitano Zakarin.

Alle 11.45 la semifinale dello skeet maschile con Luchini.

11.22 tiro con l’arco: 26-24! Sartori batte la tedesca Richter 6-4 ed è ai quarti dove affronterà la spagnola Marin.

11.20 tiro con l’arco: un brutto 6 per Sartori. 4-4. Tutto all’ultima volée. In caso di ulteriore parità, si andrà alla freccia di spareggio.

11.18 tiro con l’arco: 26-26, altro pareggio. 4-2 Sartori.

11.15 tiro con l’arco: 27-27 la seconda volée. Sartori in vantaggio 3-1.

11.13 tiro con l’arco: 28-23, Sartori vince la prima volée. 2-0.

11.10 tiro con l’arco: sta per cominciare l’ottavo tra Guendalina Sartori e la tedesca Elena Richter.

11.06 ciclismo: il vantaggio dei fuggitivi scende a 3 minuti. Dietro il gruppo è tirato dal Belgio per Tom Boonen.

10.57 tiro con l’arco: iniziati gli ottavi femminili. Doppia sfida tedesca per le azzurre. Sartori contro Richter e Tonetta vs Unruh, la migliore delle qualificazioni.

10.48 ciclismo: la situazione. In otto al comando: Boaro, Saramotins (Lettonia), Buts (Ucraina), de Clercq (Belgio), Dunne (Irlanda), Herrada (Spagna), Smukilis (Lettonia), Gougeard (Francia). Alaphilippe non riesce a rientrare ed ha 2’45”. Il gruppo a quasi 4 minuti.

10.31 ciclismo: in otto al comando con l’italiano Boaro. 3’33” il ritardo del plotone. A 2’59” il francese Alaphilippe (favoritissimo per l’oro), il bulgaro Mihaylov e l’ucraino Vasylyuk che stanno provando a rientrare sui fuggitivi.

10.27 tiro a segno: assurdo Mazzetti. Due serie superlative da 99 e 100, poi rovina tutto con un modestissimo 91. Qualcosa non funziona: non è possibile che gli azzurri crollino sempre nelle sessioni conclusive o all’ultimo tiro. Intanto se ne va la qualificazione per la finale della pistola automatica. Restano appena due occasioni per qualificarsi a Rio 2016, ma l’impresa sembra molto complicata.

10.23 tuffi: Laura Anna Granelli in finale nel trampolino 3 metri con il dodicesimo ed ultimo punteggio. 20ma ed eliminata Giulia Rogantin.

10.21 boxe femminile: Romina Marenda supera nettamente ai punti la rumena Mera (39-34, 39-34, 39-32) ed accede ai quarti dei -60 kg dove affronterà la francese Mossely.

10.19 tiro a segno: trionfa il francese Sauveplane. Era ultimo dopo le prime due serie, poi inarrestabile nella posizione in piedi. Argento al croato Gorsa, bronzo al bielorusso Bubnovich. Sesto De Nicolo.

10.16 tiro a segno: pazzesco 10.8 per il francese Sauveplane che si porta al comando con 1.1 sul croato Gorsa a 3 tiri dalla fine.

10.14 tiro a segno: eliminato Marco De Nicolo, che chiude sesto. I primi quattro racchiusi in 4 decimi!

10.12 tiro a segno: 5 colpi al termine. Davanti il croato Gorsa con 407.3, grande rimonta del francese Sauvaplane che è quarto a soli 1.6 dalla vetta. De Nicolo sesto.

10.08 tiro a segno: De Nicolo butta via la gara. Nemmeno un tiro sopra il 10 nella prima serie in piedi. Scivola al sesto posto e rischia l’eliminazione.

9.59 tiro a segno: ora si passa alla serie in piedi, con gli ultimi 15 tiri. Dopo i primi 5, inizierà l’eliminazione progressiva dei concorrenti, finché non ne resteranno due.

9.58 tiro a segno: Kamenskiy è giunto secondo ai Mondiali 2014 ed ha vinto le finali di Coppa del Mondo nello stesso anno.

9.56 tiro a segno: finale pazzesco del russo Kamenskiy a suon di 10.7. E’ al comando con 310.0. De Nicolo ed il tedesco Janker inseguono a 2 decimi. Più staccato il bielorusso Bubnovich a 2.7 dalla vetta. Lotta apertissima.

9.53 tiro a segno: De Nicolo a 258.2, ma risale il tedesco Janker a soli 4 decimi. Il russo a 1.3.

9.50 tiro a segno: dopo i primi 5 tiri a terra, De Nicolo davanti con 206.6, il russo Kamenskiy segue a soli 7 decimi.

9.45 tiro a segno: sta per cominciare la serie a terra.

9.40 tiro a segno: terminata la prova in ginocchio. De Nicolo guida con 154.0 punti. 2° Kamenskiy (Rus) 153.3, 3° Janker (Ger) 153.0, 4° Gorsa (Cro) 152.4. Finale incertissima.

9.36 tiro a segno: finale appassionante. De Nicolo davanti con 107.7, ma i primi tre sono in mezzo punto.

9.33 tiro a segno: dopo i primi 5 colpi in ginocchio, davanti De Nicolo con 51.6. Secondo il russo Kamenskiy a 7 decimi.

9.26: alle 9.30 la finale della carabina 3 posizioni maschile con Marco De Nicolo.

9.25 aerobica: il podio della prova a squadre maschile. 1) Ungheria 2) Romania 3) Spagna

9.24 ciclismo: sempre in 12 al comando con Boaro. A 2’47” il gruppo.

9.23 tiro con l’arco: Elena Tonetta batte 7-3 l’ucraina Marchenko e si qualifica agli ottavi.

9.15 tiro a volo: doppio errore per Filippelli, fuori dalla semifinale dello skeet, dove ci sarà Valerio Luchini.

9.05 ciclismo: restano in 12 nel gruppo di testa, con Boaro che non tira un metro (giustamente). Il gruppo recupera ed è a poco più di 3 minuti.

9.04 tiro a segno: Petra Zublasing distrugge gli uomini con i suoi punteggi. Clicca qui per approfondire l’argomento…

8.46 tiro a volo: 123/125 per Luchini. Dovrebbe bastare per l’ingresso in semifinale. A Filippelli ora serve un 25.

8.30 tiro a segno: concluse le qualifiche della carabina 3 posizioni. In testa il bielorusso Bubnovich con 1160. De Nicolo in finale con il quarto punteggio (1156). Grande delusione per Niccolò Campriani, 12° ed eliminato con 1150. Toscano malissimo anche nella posizione in piedi con un 92 ed un 93.

8.21 tiro a volo: da paura il francese Anthony Terras. Chiude con 124/125. Era stato indicato come il grande favorito di OA nei pronostici della vigilia e difficilmente potrà sfuggirgli l’oro.

8.16 trampolino elastico: il podio dell’individuale maschile. 1) Ushakov (Russia) 2) Hancharou (Bielorussia) 3) Grishunin (Azerbaijan).

8.13 tuffi: Grannelli ottava e Rogantin 13ma dopo 6 serie del trampolino 3 metri.

8.10 tiro a segno: De Nicolo sempre secondo, Campriani decimo.

8.07 ciclismo: 20 in fuga, 4’14” il ritardo del gruppo. Boaro unico azzurro tra i fuggitivi.

7.59 tiro a segno: bene De Nicolo nella tre posizioni, è secondo. Iniziata la rimonta nella serie in piedi di Campriani, è 13°.

7.54 tiro a segno: Mazzetti è ottavo dopo la prima serie della pistola automatica. I punti che lo separano dal sesto posto virtuale sono 3, tanti. Servirà una seconda serie quasi perfetta.

7.50 aerobica: il podio della gara mista a coppie. 1) Spagna (21.150) 2) Italia (21.050) 3) Russia (20.500)

7.46 aerobica: gli azzurri Michela Castoldi e Davide Donati si fermano ad 1 decimo dagli spagnoli. Sono secondi. Decisivo un errore nella piroetta della Castoldi.

7.44 tiro a volo: dopo la quarta serie dello skeet maschile, a quota 99 Luchini, Terras (Francia) ed Hansen (Danimarca). Seguono in 7 a 98, tra cui l’azzurro Filippelli.

7.31 trampolino elastico: oro per la russa Pavlova, argento per la britannica Driscoll, bronzo alla bielorussia Harchonak.

7.28 tiro a segno: De Nicolo 4° nella 3 posizioni, Campriani 22°. Quest’ultimo dovrà cercare di essere perfetto nell’ultima serie in piedi per sperare in una difficilissima rimonta.

7.27 aerobica: 21.150 per gli spagnoli Lopez-Lloris, che ipotecano l’oro.

7.25 ciclismo: va via una fuga di 20, tra cui il nostro Manuele Boaro.

7.19 tuffi: Giulia Rogantin ottava dopo 4 tuffi obbligatori nelle qualifiche del trampolino tre metri.

7.18 ginnastica aerobica: iniziata la finale a coppie mista.

7.13 tiro a segno: De Nicolo per ora sesto nelle qualifiche della 3 posizioni. Campriani solo 23°. Paga due 95 nella serie a terra.

7.11 ciclismo: partita la prova in linea maschile.

7.07 tiro con l’arco: Guendalina Sartori accede agli ottavi dopo il successo per 6-4 con la spagnola Alarcon. Ora incrocio difficile con la tedesca Richter alle 11.15. Natalia Valeeva eliminata dalla georgiana Lobzhenidze 6-2,

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

Top