Ginnastica ritmica, Giochi Europei Baku 2015: le qualificate alle finali

Margarita-Mamun.jpg

Concluso l’all-around con la doppietta Russia griffata Kudryavtseva – Mamun viene stilato il programma delle finali per ogni attrezzo, in programma nella mattinata di domenica. Anche qui la cosiddetta “regola dei passaporti” gioca a svantaggio del livello di gara poichè le ginnaste russe si sono piazzate nelle prime posizioni in tutti e quattro gli attrezzi ma solo una ha diritto di accedere alla finale, con Margarita Mamun in finale solo nel cerchio. Inutile dire che questo influenzerà molto anche nello spettacolo in pedana poichè, salvo clamorose sorprese, le medaglie sono già praticamente assegnate.

Ma vediamo nel dettaglio le 6 ginnaste ammesse alle finali per ogni specialità

Cerchio

1- Margarita Mamun (Russia) 18.900

2- Melitina Staniouta (Bielorussia) 18.300

3- Ganna Rizatdinova (Ucraina) 18.300

4- Salome Pazhava (Georgia) 18.150

5- Marina Duruda (Azerbaijan) 18.100

6- Neta Rivkin (Israele) 17.800

Nastro

1- Yana Kudryavtseva (Russia) 19.100

2- Melitina Staniouta (Bielorussia) 18.300

3- Ganna Rizatdinova (Ucraina) 18.250

4- Neta Rivkin (Israele) 18.050

5- Salome Pazhava (Georgia) 17.900

6- Marina Duruda (Azerbaijan) 17.800

Clavette

1- Yana Kudryavtseva (Russia) 19.050

2- Melitina Staniouta (Bielorussia) 18.300

3- Ganna Rizatdinova (Ucraina) 18.150

4- Salome Pazhava (Georgia) 17.850

5- Nicol Ruprecht (Austria) 17.450

6- Neviana Vladinova (Bulgaria) 17.350

Palla

1- Yana Kudryavtseva (Russia) 19.100

2- Melitina Staniouta (Bielorussia) 18.200

3- Ganna Rizatdinova (Ucraina) 18.050

4- Neta Rivkin (Israele) 18.050

5- Salome Pazhava (Georgia) 18.000

6- Marina Duruda (Azerbaijan) 17.900

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

 

Lascia un commento

Top