Ginnastica, arriva il razzismo! Il Brasile squalifica tre atleti: insulti ad Assumpcao

Assumpcao-Brasile-razzismo.jpg

Il razzismo arriva purtroppo anche nella ginnastica artistica. E seriamente. La Federazione Brasiliana ha infatti sospeso dall’attività tre suoi atleti dopo che hanno insultato un loro compagno di squadra di colore. Gli sproloqui sono stati ripresi in un video.

 

La sospensione di 30 giorni (la decisione è stata presa due settimana fa) riguarda Arthur Nory Mariano, Fellipe Arakawa ed Henrique Flores. I tre atleti sono stati bannati da qualsiasi competizione nazionale e internazionale con la casacca verdeoro e non avranno diritto ad alcun incentivo economico.

 

La vittima degli insulti è il 18enne Angelo Assumpcao, promessa dell’artistica brasiliana e già capace il mese scorso di vincere la tappa di Coppa del Mondo a San Paolo (specialità volteggio, la FOTO copertina è proprio riferita a quel podio).

“Lo schermo di un cellulare è bianco quando è acceso, nero quando è spento. Le borse del supermercato sono bianche, le sacche della spazzatura sono nere”. Questi gli insulti più importanti e gravi rivolti al giovane atleta.

Il video è stato poi diffuso da O Globo, il quotidiano sportivo più importante in lingua portoghese. Dopo la pubblicazione, i tre atleti hanno registrato un altro video durante il quale si scusavano con Assumpcao e in cui dicevano che stavano giocando e che sono stati fraintesi (possibile che questa sia la solita scusa?).

 

Assumpcao ha detto che loro sono amici e che non ci sono cattivi sentimenti tra loro. Nonostante le scuse, le autorità locali hanno chiesto al Comitato Olimpico Brasiliano e alla Federginnastica brasiliana di prendere dei seri provvedimenti. Richiesta accolta.

 

(fonte ESPN e O Globo)

Lascia un commento

Top