F1, GP Canada 2015: sfida Hamilton-Rosberg, Vettel terzo incomodo

Rosberg5-Mercedes-FOTOCATTAGNI.jpg

Dopo un weekend di pausa, la Formula Uno è pronta a tornare nel prossimo fine settimana con il Gran Premio di Canada 2015. Montecarlo ha detto cose importanti, se non altro, ha dato definitivamente a Sebastian Vettel la consapevolezza di avere una vettura più indietro rispetto alla Mercedes, ma anche la certezza che in gara, valgono spesso e volentieri anche altre dinamiche e che, lottando fino alla fine si può approfittare dei regali concessi dagli avversari.

A Montréal, come nella maggior parte dei casi in questi ultimi due anni, ci si aspetta una lotta tra i due compagni di squadra Lewis Hamilton e Nico Rosberg. Il britannico, dopo aver dominato e perso a causa di una tattica sbagliata decisa dal suo team il Gp di Monaco, vorrà subito rifarsi, dimostrando agli addetti ai lavori che resta il pilota più forte nonostante sfortune ed errori. Il tedesco invece, ha visto riaprirsi un Mondiale dove non sembrava esserci storia, e difficilmente adesso lascerà lo spazio concesso nelle prime gare dell’anno.

Tra i due litiganti, potrebbe uscire il terzo. La Ferrari di Vettel è in continua crescita, non sufficiente per chiudere il gap con la casa di Stoccarda, ma abbastanza per diventare fastidioso su ogni tracciato. Quello canadese non è un Gran Premio dove la Rossa di Maranello possa esprimere tutte le sue caratteristiche migliori. Se infatti si torna indietro negli anni, il Cavallino Rampante non vince a Notre-Dame dal 2004, quando Michael Schumacher centrò il suo settimo sigillo personale in carriera su questa pista. Negli ultimi due anni, ha sempre vinto la Red Bull, Daniel Ricciardo nel 2014, proprio Sebastian Vettel nel 2013. I tre gettoni da utilizzare per lo sviluppo della power-unit, in questo senso, potrebbero dare una mano importante al Cavallino Rampante.

Il Circuito di Montréal è stato inaugurato nel 1978, ed è intitolato a Gilles Villeneuve. Il tracciato presenta quindici curve e una lunghezza di 4361 metri. Il record della pista appartiene a Rubens Barrichello che il 13 giugno del 2004, fermò il crono sul tempo di 1.13″622.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

enrico.giorgi@oasport.it

FOTOCATTAGNI

Lascia un commento

Top