F1, GP Austria 2015, Vettel: “Errare è umano, noi più vicini, stiamo andando nella direzione giusta”

F1-Ferrari-Vettel-Giancarlo-Cattagni-3.jpg

Gran Premio d’Austria negativo per la Ferrari, la quale ha perso subito dopo appena tre curve una delle sue vetture, quando Kimi Raikkonen ha sbandato, finendo in un secondo momento contro il guardrail. Sebastian Vettel invece, competitivo per il terzo gradino del podio, ha dovuto lasciar spazio a Felipe Massa dopo un problema ai box che lo ha costretto a rientrare in pista in quarta posizione, non riuscendo poi negli ultimi giri ad avere la meglio sul brasiliano.

 

DICHIARAZIONI:

Kimi Raikkonen: “Un weekend da buttare. Dopo appena due curve ero fuori, ma non so cosa sia successo. Non so se Alonso mi abbia toccato da dietro ma sinceramente adesso non mi interessa neanche. Non sono più in gara quindi posso solo pensare al prossimo Gran Premio.”

Sebastian Vettel: “Sbagliare è umano e noi siamo sempre alla ricerca del limite. Di solito i nostri ragazzi sono i migliori ma gli errori ci stanno. Queste sono le gare. C’è un po’ di amarezza perchè volevo salire sul podio, ma tornerò il prossimo anno per migliorarmi. Ci sono comunque lati positivi. Bella gara, grande organizzazione, divertimento, e siamo anche riusciti a spingere con questa macchina. Grande passo gara e a mio parere siamo più vicini anche se il risultato non lo dimostra. Sorprendenti le Williams, credo che il nuovo motore gli abbia dato notevoli vantaggi. Noi stiamo andando nella direzione giusta. Abbiamo bisogno di un po’ di tempo.”

 

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

enrico.giorgi@oasport.it

FOTOCATTAGNI

 

Lascia un commento

Top