Equitazione: successi per gli Azzurrini di dressage e salto ostacoli

Equitazione-Alice-Campanella-FISE.jpg

La giornata di ieri ha regalato alla nazionale italiana Young Riders un importante successo nella Nations Cup di categoria. Al CSIO giovanile di Hagen, in Germania, la formazione composta da Filippo Marco Bologni su Fixdesign Chopin, Andrea Campagnaro su Antartica ter Doorn, Elisa Baldazzi su Diablo e Francesca Arioldi in sella a Loro Piana Sellia du Bessin ha collezionato un totale di sei penalità, precedendo in classifica l’Olanda, con otto, ed il Belgio, con quattordici.

A Brno, in Repubblica Ceca, Alice Campanella si è messa invece in luce nel dressage, vincendo la prova riservata agli Junior. In sella a Varisto, la giovane azzurra ha collezionato 69.423 punti percentuali, battendo la slovacca Lea Jakubíková su La Felice (67.792%) e la russa Yana Gorbacheva su Prestige (67.072%).

Un podio è arrivato anche del settore senior, con Lorenzo De Luca e Geisha Van Orshof  che hanno collezionato un secondo posto nel CSI quattro stelle di Bolensworth, in Gran Bretagna. Chiudendo in 42″15, l’azzurro ha ceduto la vittoria al padrone di casa Robert Whitaker con Catwalk IV per soli sei centesimi (42″09), mentre in terza posizione si è classificata l’amazzone statunitense Laura Kraut su Nouvelle (42″84).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: FISE

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top