Equitazione: partiti i concorsi di San Gallo e Saint-Tropez

Equitazione-Abdelkebir-Ouaddar-pagina-Facebook.jpg

Il lungo week-end del salto ostacoli si è aperto quest’oggi per quanto riguarda i due concorsi più importanti della settimana. Al CSIO cinque stelle di San Gallo (Svizzera), dove domani si terrà la prova di Nations Cup valida per la prima divisione europea, la prima prova contro il tempo è stata vinta dall’irlandese Greg Patrick Broderick su Mhs Automatic (56″41) davanti al tedesco Philipp Weishaupt su Lucky Luke O (58″59) ed al belga Ignace Philips su Butterfly Chavannais (58″61). Riccardo Pisani si è classificato settimo in sella a Cigo B (59″70).

Successivamente, l’olandese Frank Schuttert su Arc de Triomphe è andato a vincere la prova in due fasi con un doppio percorso netto ed un tempo finale di 36″14, battendo così il padrone di casa Martin Fuchs su PSG Future (36″52) e l’amazzone ceca Emma Augier de Moussac su Kanonja (37″98). Decima posizione per la campionessa italiana Giulia Martinengo Marquet, che ha gareggiato con Verdine Sz (47″49).

La giornata si è poi conclusa con la competizione con jump-off, vinta dal tedesco Mario Stevens su Baloubet (38″40), davanti all’elvetico Pius Schwizer su Living The Dream (39″38) ed all’altro cavaliere locale Alain Jufer su Radja D’Artemis (39″62).

A Saint-Tropez (Francia), il CSI cinque stelle è stato inaugurato dalla prova in due fasi vinta dal brasiliano Pedro Veniss con Rissoa d’Ag Bois Margot (39″03). Sul podio hanno chiuso anche lo spagnolo Sergio Álvarez Moya su Red Star d’Argent (39″99) e la statunitense Lauren Hough su Royalty Des Isles (42″13), mentre Emanuele Bianchi si è classificato settimo con Isco de Amoranda (47″26).

La prova contro il tempo con jump-off, invece, ha premiato il cavaliere marocchino Abdelkebir Ouaddar su Quickly de Kreisker (35″99), che ha battuto il brasiliano Marlon Módolo Zanotelli su Zerlin M (36″09) ed il padrone di casa Patrice Delaveau su Quickly de Kreisker (36″99).

Per l’Italia, le notizie più importanti di giornata sono arrivate dal CSIO giovanile di Wierden, in Olanda: Filippo Garzilli in sella a Jamaica-Selvaggia-SL si è infatti aggiudicato una prova nello Young Riders Small Tour (30″42), battendo i belgi Gauthier Mercenier con Cheltto Z-Zang (32″03) e Pieter Kenis con Issica T-BWP (32″92). In seguito, ancora Garzilli in versione Adelscot-ASSI ha ottenuto una seconda posizione nello Young Riders Big Tour (64″03), alle spalle del tedesco Guido Klatte con Coolio 23 (61″44) ma davanti all’olandese Bart Van Der Maat su Java Kvarnas (64″32).

Intanto si è concluso anche il CSI tre stelle di Ciekocinko (Polonia), il cui Grand Prix ha visto il secondo posto di Andrea Benatti in sella a Cascadeur 31 (49”15). La vittoria è andata al cavaliere di casa Andrzej Oplatek in sella a El Camp (45”30), mentre il terzo posto è stato ottenuto dalla tedesca Cassandra Orschel su Acanthya (47”71).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Abdelkebir Ouaddar (pagina Facebook)

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top