Equitazione: nuovo trionfo olandese nel dressage. Azzurrini ancora al top

Dressage-Edward-Gal.jpg

L’Olanda ha continuato a mietere successi nel dressage davanti al pubblico amico di Rotterdam. Edward Gal ha infatti ottenuto un nuovo successo, questa volta nel Grand Prix Freestyle. In sella a Glock’s Voice, il cavaliere Oranje ha collezionato 81.650 punti percentuali, precedendo i connazionali Hans-Peter Minderhoud su Glock’s Flirt (80.450%) e Diederik van Silfhout su Bonzanjo (75.700%).

Nel salto ostacoli, la prova più importante di oggi ha premiato il francese Mathieu Billot su Shiva D’Amaury (35″68) che ha battuto i padroni di casa Marc Houtzager su Sterrehof’S Uppity (35″91) e Doron Kuipers su Zucces (35″93). Buona prestazione della campionessa italiana Giulia Martinengo Marquet, che ha chiuso settima in compagnia di Fixdesign Istafan Sissi (38″98). La prova contro il tempo ha invece premiato l’egiziano Abdel Said su Hope van Scherpen Donder (60″12) davanti allo svedese Alexander Zettermann su Zidane (60″49) ed all’olandese Leopold van Asten su Vdl Groep W Zermie (60″64).

L’Italia ha continuato ad ottenere vittorie nelle categorie giovanili. Lorenzo Barbadoro si è aggiudicato infatti il Grand Prix Children ad Hagen (Germania). In sella a Cardinale di Villagana, l’azzurrino ha battuto in 37″70 la francese Elise Mellec su Renard Rumel e la tedesca Beeke Carstensen su Venetzia, seconde a pari merito con un tempo di 39″06.

Alice Campanella ha invece vinto la prova di dressage della categoria Junior a Brno, in Repubblica Ceca, in sella al solito Varisto (68.553%). La russa Yulia Gorbacheva su Prestige (67.982%) e la slovacca Lea Jakubíková su Da Felice (65.088%) completano il podio.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top