Equitazione, Global Champions Tour: Gaudiano sul podio a Monaco, vince Brash

Equitazione-Emanuele-Gaudiano.jpg

Il CSI cinque stelle di Monaco è decisamente un concorso che riesce bene ad Emanuele Gaudiano. Dopo la vittoria di ieri, infatti, il cavaliere azzurro ha ottenuto uno splendido podio nella prova più importante del week-end, quella valida per il Global Champions Tour 2015. In sella ad Admara 2, il numero uno nazionale del salto ostacoli ha realizzato tre percorsi netti, chiudendo il barrage in 28″90. Nelle prime due posizioni si sono classificati due cavalieri britannici: Scott Brash, numero uno del mondo, ha ottenuto la vittoria con Hello M’Lady (28″45), battendo così il connazionale John Whitaker su Argento (28″90).

Nella classifica del circuito, la portoghese Luciana Diniz resta al comando, ma il suo sedicesimo posto odierno le fa perdere punti importanti nei confronti di Brash. Recupera sulla leader anche lo svedese Rolf-Göran Bengtsson, ottavo a Monaco e terzo nella classifica generale. Gaudiano, miglior azzurro, risale in ventiduesima posizione.

CLASSIFICA GLOBAL CHAMPIONS TOUR 2015
1. Luciana Diniz POR 181
2. Scott Brash GBR 145
3. Rolf-Göran Bengtsson SWE 128
4. Sheikh Ali Bin Khalid Al Thani QAT 123
5. Hans-Dieter Dreher GER 114
6. Hans-Dieter Dreher GER 112
7. Pius Schwizer SUI 110
8. Kent Farrington USA 92
9. John Whitaker GBR 92
10. Henrik von Eckermann 85

22. Emanuele Gaudiano 56
47. Luca Maria Moneta 28

Da notare che nel pomeriggio Scott Brash e John Whitaker avevano già realizzato una doppietta nella prova contro il tempo. Brash aveva vinto in quell’occasione su Hello Annie (45″58), mentre Whitaker aveva gareggiato in sella ad Ornellaia (47″21). Il podio era stato completato dal messicano Santiago Lambre su Rahmannshof Before (47″51). Da segnalare anche l’undicesimo posto di Emanuele Bianchi con Vadetta v. Mettenhof (50″48).

Intanto, al CSI cinque stelle di Knokke, in Belgio, Lorenzo De Luca ha ottenuto un nuovo successo con Balou de Coeur Joye (62″99), battendo il campione olimpico svizzero Steve Guerdat su Albfuehren’s Memphis (63″73) ed il belga Constant van Paesschen su Cittizenguard Rioso Van De Kapel (64″97). Al CSI tre stelle di Geesteren (Olanda), invece, Daniele Augusto Da Rios ha ottenuto una seconda posizione con Luce Del Castegno (4/45″56), preceduto solamente dal padrone di casa Ben Schröder su Complemento (4/45″03). Il podio è stato completato dal belga Thierry Goffinet su U Chin Van Schuttershof.

Ottime notizie arrivano anche dal CVIO quattro stelle di Verden, in Germania. La specialista del volteggio Anna Cavallaro, infatti, si è aggiudicata la competizione dell’individuale femminile al termine delle tre prove, chiudendo con un punteggio complessivo di 8.084, ottenuto come sempre in compagnia di Harley e Nelson Vidoni. L’azzurra, due volte vincitrice della Coppa del Mondo, ha così battuto le atlete locali Corrina Knauf su Fabiola W (7.945) e Kristina Bö su Rockard H (7.842).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Emanuele Gaudiano (pagina Facebook)

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top