Equitazione: Gaudiano grande protagonista a Sopot, Truppa vince ad Arezzo

Equitazione-Emanuele-Gaudiano.jpg

Emanuele Gaudiano è stato il grande protagonista della giornata di oggi al CSIO cinque stelle di Sopot, in Polonia. In sella a Cocoshynsky, il cavaliere azzurro ha aperto questo sabato vincendo la prova di velocità (58″79) davanti al turco Derin Demirsoy su Vancouver (61″41) ed al brasiliano naturalizzato ucraino Cassio Rivetti su Chataga (61″46). Nella prova con jump-off, poi, il numero uno nazionale si è classificato secondo con Caspar 232 (38″50), battuto solamente dal padrone di casa Jarosław Skrzyczyński su Crazy Quick (38″35), ma davanti al danese Andreas Schou su Chalisco (39″37). Infine, nella prova di potenza, Gaudiano ha terminato al terzo posto con Clear Round 14, a pari merito con l’altro azzurro Simone Coata su Cannavaro 17, il danese Kasper Hansen su Qualified ed il britannico Joe Clayton su Ingliston Twister. A vincere sono stati il francese Cyril Bouvard su Rafale Des Nois ed il belga Bert Prouve su Feed Back.

Si è concluso intanto il CSI cinque stelle di Saint-Tropez, in Francia, il cui Grand Prix ha visto il trionfo del tedesco Marco Kutscher in sella a Cornet’s Cristallo (44″47), che nella seconda e decisiva manche ha avuto la meglio sullo spagnolo Sergio Álvarez Moya su Carlo 273 (44″57) e sul brasiliano Marlon Módolo Zanotelli su Zerlin M (44″77). In precedenza, il britannico Ben Maher aveva messo a segno un successo su Contigo 37 (51″96) davanti all’amazzone australiana Edwina Tops-Alexander su Questina (53″45) ed alla statunitense Lauren Hough su Royalty Des Isles (55″73).

Al CSIO cinque stelle di San Gallo, invece, la prima prova di oggi ha visto la vittoria del tedesco Mario Stevens su Baloubet (38″32), che ha battuto il campione olimpico e padrone di casa Steve Guerdat su Corbinian (39″97) e l’olandese Harrie Smolders su Aleytoro (40″00). L’azzurro Piergiorgio Bucci si è classificato dodicesimo con Alex (12/47″53). Successivamente, il belga Gregory Wathelet ha vinto l’altra prova in programma in sella ad Egano van Het Slogenhof (69″98), precedendo in classifica l’elvetico Romain Duguet su Otello du Soleil (71″70) e l’irlandese Greg Patrick Broderick su Mhs Automatic (71″96).

Per il dressage, Valentina Truppa si è aggiudicata con Fixdesign Ranieri il Grand Prix Special del CDI tre stelle di Arezzo. Con 66.725 punti percentuali, l’amazzone azzurra ha preceduto in classifica l’austriaca Melanie Hoffman, seconda in sella a Solid Brown (66,098%) e l’irlandese James Connor, terzo su Casino Royal (63,843%).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top