Ciclismo femminile, Durango-Durango: vince Johansson, Cecchini 3^

johansson.jpg

Vittoria molto speciale per Emma Johansson alla Durango-Durango Emakumeen Saria, corsa in linea di 110 km disputata quest’oggi nei Paesi Baschi: la trentaduenne svedese mosse infatti i primi passi da élite proprio su queste strade, nelle fila della Bizkaia-Durango, ormai dieci anni fa.

Oggi, l’atleta della Orica-Ais che ha nel palmarés anche un argento olimpico e qualcosa come cinque medaglie iridate tra prova in linea e cronosquadre ha avuto la meglio al termine di una fuga a due nata sull’ascesa finale di Montekalbo: con lei la talentuosa polacca Katarzyna Niewiadoma (Rabo-Liv), costretta però a cedere nella volata conclusiva. Il tentativo era nato come coronamento di un attacco a nove del quale facevano parte anche Valentina Scandolara e l’altra compagna della Orica Amanda Spratt, mentre in precedenza era stata la ventunenne veneta Soraya Paladin (Top Girls-Fassa Bortolo) a trascorrere lunghi chilometri al comando con una fuga in solitaria.

In ogni caso, per l’Italia arriva il terzo posto della campionessa nazionale Elena Cecchini (Lotto-Soudal), che precede la statunitense Evelyn Stevens (Boels-Dolmans). Da domani, la Iurreta-Emakumeen Bira impegnerà queste ed altre tra le migliori atlete del panorama mondiale sino al 14 giugno.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

marco.regazzoni@oasport.it

Lascia un commento

Top