Ciclismo, campionati italiani: Malori sempre re nostrano della cronometro

Adriano-Malori-Ciclismo-Italia-flickr-CC-BY-SA-2.0.jpg

Adriano Malori non fallisce e conquista il terzo titolo nazionale a cronometro della carriera. L’alfiere della Movistar ha vinto oggi a Bogogno la prova valida per i campionati italiani nella specialità che vede gli atleti impegnati contro il cronometro.

Il parmense ha chiuso la sua prova con il tempo di 44’13”, difendendo così il titolo e la maglia tricolore secondo tutti i pronostici della vigilia. A poco più di due settimane dall’inizio del Tour de France, dove Adriano punta alla maglia gialla dopo la prima cronometro di Utrecht, una bella iniezione di fiducia.

Secondo posto, a 1’01” di ritardo, per Moreno Moser (Cannondale-Garmin). Dopo un Giro di Svizzera in cui non ha brillato, sussulto per il 24enne trentino che dopo aver iniziato bene la stagione sembrava essersi perso nuovamente. Da qui, nonostante la concorrenza non fosse di primissimo piano, potrebbe costruire una buona seconda parte di stagione. Terza piazza per Daniele Bennati (Saxo-Tinkoff), in un buon momento di forma anche se le soddisfazioni personali sono sempre poche. A seguire Alan Marangoni (Cannondale Garmin), Manuel Senni (BMC) e Manuele Boaro (Tinkoff-Saxo), lontano dagli standard attesi.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

Foto: Profilo Flickr Ciclismo Italia

Lascia un commento

Top