Champions League, finale Juventus-Barcellona: i precedenti tra Allegri e Luis Enrique

Champions-League-logo-calcio.jpg

Massimiliano Allegri e Luis Enrique si troveranno uno di fronte all’altro sabato 6 giugno a Berlino per la finale di Champions League tra Juventus e Barcellona. Il tecnico italiano e quello spagnolo, con un passato alla Roma, si sono già incontrati nella stagione 2011-2012 in Serie A.

Allegri, alla guida del Milan, proveniva dallo scudetto vinto l’anno prima. Luis Enrique era invece all’esordio nel calcio italiano con una Roma brillante e innovativa, che purtroppo non ha saputo cogliere gli insegnamenti dell’ex tecnico della cantera blaugrana. Il primo atto andò in scena il 29 ottobre all’Olimpico: botta e risposta Nesta-Burdisso su azione di corner, poi doppietta di Ibrahimovic a fissare il punteggio sul 3-2 per i rossoneri. Quella stessa sera, di ritorno dalla capitale, Antonio Cassano accusò un problema al cuore che lo avrebbe tenuto fermo fino a maggio.

Il ritorno è datato 24 marzo: 2-1 per il Milan in rimonta a San Siro, provvidenziale sempre Ibra che realizzò di pura potenza il gol della vittoria a metà ripresa dopo la risposta dal dischetto all’iniziale vantaggio di Osvaldo. Per i rossoneri era anche vigilia di Champions League, quarti di finale contro il Barcellona. Thiago Silva, non al meglio, volle giocare la gara con la Roma – fondamentale in ottica scudetto, poi perso nella volata con la Juventus – ma uscì dolorante dopo pochi minuti. La sua assenza sarebbe risultata fatale al Camp Nou (3-1 per gli spagnoli dopo lo 0-0 dell’andata) e nel turno pasquale di campionato: 2-1 di Amauri con la maglia della Fiorentina a San Siro per il sorpasso tricolore bianconero.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

 

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Lascia un commento

Top