Canoa velocità, Mondiali Milano 2015: 50 giorni al grande evento all’Idroscalo

Manfredi-Rizza-Matteo-Florio-Canoa-velocità-foto-federcanoa-fb.jpg

50 giorni al grande evento dell’anno. I Mondiali di Milano rappresenteranno l’appuntamento da non fallire per realizzare il sogno olimpico. Lo sa bene la squadra azzurra che cercherà nel pubblico di casa una spinta in più per qualificare più barche possibili a Rio. I dubbi sulla composizione degli equipaggi italiani riguardano sopratutto il kayak maschile, con un K4 1000 metri ancora tutto da definire.

In base alle scelte su chi salirà sulla barca regina, per la quale il Mondiale di Milano rappresenterà l’unica occasione per centrare Rio, verranno decisi anche K1 e K2 1000 metri. Maggiori certezze invece per quel che riguarda il settore sprint dove Manfredi Rizza e Matteo Florio concorreranno nel K2 200 mentre Edoardo Chierini sarà con tutta probabilità impiegato nel barca singola.

Equipaggi, salvo sorprese, definiti anche nella canadese con Sergiu Craciun impegnato nel C1 1000 metri, Luca Incollingo e Daniele Santini nel C2 1000 e Nicolae Craciun nel C2 200 metri. Possibilità di volare a Rio ridotte al lumicino invece nel settore femminile, dove Irene Burgo proverà l’impresa nel K1 500 metri.

Posti per Rio 2016

Uomini Mondiali Milano (barche) Paese ospitante
K1 1000 7 1
K1 200 8
K2 1000 6
K2 200 6
K4 1000 10
C1 1000 6 1
C1 200 7
C2 1000 6
Donne
K1 500 7 1
K1 200 8
K2 500 6
K4 500 10

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.drago@oasport.it

Lascia un commento

Top