Calcio Femminile, Mondiali Canada 2015: Francia e Spagna le mine vaganti per le grandi potenze

21214_763305010433012_1454150249350791238_n.jpg

A 3 giorni dall’inizio del Mondiale di calcio femminile in Canada (6 Giugno – 5 Luglio), il lotto delle favorite verte sul versante tedesco e statunitense ma come già l’edizione di 4 anni fa, in terra teutonica, ha dimostrato, le sorprese sono davvero dietro l’angolo. Nel 2011 fu il Giappone a sorprendere tutti, avendo la meglio in finale sugli Stati Uniti, dopo i tiri dal dischetto quando il match era terminato sul 2-2. Una prova di compattezza di squadra e talento quella che offrì la Nazionale del Sol levante e che altre rappresentative, in tal senso, potrebbero ripercorrere.

Pensiamo ad esempio alla Francia, astro nascente del panorama mondiale del calcio in rosa che, dal quarto posto dei campionati iridati di 4 anni fa, ha intensificato ancor di più il lavoro per la valorizzazione dei propri talenti. Non è un caso che, nella finale di Champions League di quest’anno, sia arrivato il PSG che costituisce, in parte, l’ossatura della compagine transalpina: giocatrici del calibro di Marie Laure Delie, Sabrina Dellanoy tra le più importanti. Alle capacità del calciatrici del club parigino vanno aggiunte anche le grandi qualità di Louisa Necib che, con 16 assist, è stata la miglior rifinitrice della fase di qualificazione per i Mondiali e anche quelle di Claire Lavogez, attaccante del Montpellier e tanto talento nei piedi. C’è pertanto ottimo materiale interessante tra le fila francesi e già dal non semplice girone in cui sono inserite (Inghilterra, Colombia, Mexico) si capirà di che pasta sono fatte le ragazze allenata da Philippe Bergeroo.

Un’altra doverosa menzione la merita la Spagna, alla prima partecipazione al fase finale del torneo iridato e con tanta voglia di far bene e stupire. Il primo posto conquistato, ahinoi, nel girone dell’Italia è una certificazione importante delle prestazioni delle furie rosse che, soprattutto, con Natalia (12 reti all’attivo nei gironi) ha dimostrato un ottimo collettivo con soli 2 goal subiti. Non ci resta che verificare le risposte sul campo di queste due Nazionali che potrebbero essere delle possibili outsiders.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Immagine: pagina Fb Claire Lavogez

Twitter: @Giandomatrix

Lascia un commento

Top