Beach volley, World Tour 2015. Stavanger. Il programma degli azzurri. Quattro coppie in campo oggi

menegatti-orsi-toth-10.6.2015.jpg

Tutti in campo, ancora a caccia di una qualificazione o di punti preziosi per Rio 2015. Riparte da Stavanger (Norvegia), uno dei templi del beach volley, il World Tour con la seconda delle Major Series, uno dei tre tornei più importanti al mondo.

A dire la verità è già ripartito da due giorni perché, senza azzurri in campo, si è già giocato il country quota maschile e femminile e le qualificazioni femminili. Oggi, invece, è un giorno pieno di azzurro con ben tre coppie maschili, compresi Ranghieri/Carambula, reduci dal bronzo di Porec, in campo per le qualificazioni e Menegatti/Orsi Toth che esordiscono nel main draw.

Girone impegnativo, quello in cui sono state inserite le azzurre che esordiranno alle 13.30 con le australiane Artacho Del Solar/Laird, in quella che appare la gara piùà alla portata della coppia italiana. Alle 19.30, invece, la sfida con la terza coppia di uno dei movimenti più in auge nel momento, quello canadese: Humana-Paredes/Pischke. Domani Menegatti/Orsi Toth affronteranno le brasiliane Maria Clara/Carol per la terza sfida del girone.

Nessun vantaggio, in qualificazione, per i grandi protagonisti di Porec (che a breve dovrebbero aggiungere un bel po’ di punti alla loro classifica) Ranghieri/Carambula che inizieranno il loro cammino verso il main draw alle 9.20 contro i non irresistibili argentini Bianchi/Azaad ma nell’eventuale secondo turno dovranno vedersela con la vincente della sfida tra i tedeschi Böckermann/Flüggen, vincitori a Fuzhou e con sete di vendetta per l’eliminazione subita sempre in qualifica dagli azzurri a Mosca, e i lettoni tutt’altro che sprovveduti Smedins/Korzenevics.

Esordio non impossibile anche per i gemelli Paolo e Matteo Ingrosso che affronteranno sempre alle 9.20 i padroni di casa norvegesi Solhaug/Bergerud, mentre in caso di vittoria potrebbero dover fare i conti con i forti messicani Virgen/Ontiveros, ormai stabilmente in main draw, che affronteranno nel primo turno i novegesi Sørum/Sannarnes.

Compito duro fin dall’inizio per la nuova coppia italiana che si è conquistata l’accesso nelle qualificazioni composta da Francesco Vanni (che torna nel World Tour a cinque anni dalla sua ultima apparizione) e Andrea Tomatis (che già ci aveva provato a Porec con Paolo Ficosecco). Per loro la coppia avversaria sarà quella austriaca composta da Huber e Seidl (inizio alle 10.10). In caso di successo Tomatis/Vanni affronterebbero nel secondo turno la vincente di Van Dorsten/Van de Velde (Ned)-Doherty/Mayer (Usa).

Lascia un commento

Top