Beach volley, World Tour 2015, Mosca. Brasile e Spagna festeggiano ma è già tempo di Major Series

herrera-gavira-1.6.2015.jpg

Mentre Brasile e Spagna festeggiano il successo nel primo Grand Slam della stagione, il grande circo del beach volley mondiale si è già trasferito in Croazia a Porec dove si disputa il primo torneo della storia con la denominazione Major Series, qualcosa in più di un Grand Slam, che distribuisce punti preziosi per la qualificazione olimpica.

Facendo un passo indietro a Mosca da segnalare in campo maschile il primo successo della storia della Spagna in un Grand Slam con gli ormai veterani Herrera e Gavira che hanno trovato la settimana perfetta nel freddo moscovita e si sono aggiudicati la finale battendo 2.0 (21-19, 21-19) i basiliani Evandro/Pedro, un po’ a sorpresa rappresentanti carioca nell’atto conclusivo del torneo. Sul terzo gradino del podio salgono i tedeschi Erdmann/Matysik che, nella finale per il bronzo, hanno battuto 2-0 (21-19, 21-17) i brasiliani Alison/Bruno, ancora non al meglio della condizione.

In campo femminile, invece, prosegue il dominio delle brasiliane Larissa/Talita che in finale hanno sconfitto 2-0 (21-17, 21-14) le olandesi Meppelink/Van Iersel al termine di un match a senso unico. Brilla il bronzo azzurro conquistato da Menegatti/Orsi Toth contro le cinesi Wang Fan/Yue Yuan al termine di un match denso di emozioni che ha messo in evidenza la crescita anche caratteriale della coppia azzurra che, un anno fa, quella partita l’avrebbe persa in due set.

Oggi si è già giocato il country quota femminile a Porec, con un paio di inevitabili vittime illustri come la coppia tedesca Bieneck/Grossner, battuta 2-0 (21-14, 21-17) da Laboureur/Sude, oppure le brasiliane Lima/Fermanda, sconfitte 2-1 (21-10, 17-21, 15-11) da Carol Maximo/Lili. Promosse alle qualificazioni anche le canadesi Whitaker/MacTavish, le ceche Bonnerova/Hermannova, le thailandesi Numwong/Hongpak e le statunitensi Summer/Fopma.

Domani entrano in scena gli italiani con il country quota maschile che, a meno di rinunce dell’ultima ora dovrebbe vedere in gara Cecchini/Martino, Ingrosso/Ingrosso, Ranghieri/Carambula e Tomatis/Ficosecco e le qualificazioni femminili con Momoli/Gioria e Giombini/Zuccarelli a tentare la scalata al main draw per l’Italia.

Lascia un commento

Top