Beach volley, Mondiale 2015 Olanda. La nuova frontiera: oggi si parte, da domani tocca agli azzurri

mondiale-olanda-2015.jpg

Un Campionato del Mondo come non si era mai visto. Quattro sedi di gioco, un milione di dollari di montepremi, 48 coppie maschili e altrettante femminili da ogni parte del mondo, 12 gironi, 208 partite, dieci giorni di gare. Tutto questo è The Netherlands 2015, il Mondiale che scatta oggi pomeriggio a The Hague e che si dipanerà in altre tre città, Apeldoorn, Amsterdam e Rotterdam.

GLI ITALIANI. Numeri elevatissimi ma pochissima Italia, a causa dei risultati dello scorso anno che hanno visto tra i grandi protagonisti del World Tour Daniele Lupo e Paolo Nicolai fra gli uomini e Marta Menegatti e Viktoria Orsi Toth tra le donne, le uniche due coppie azzurre al via nel torneo olandese.
In campo maschile Lupo/Nicolai, teste di serie numero 5, sono inseriti nella pool E (si gioca a Rotterdam) assieme ai campioni del mondo in carica Brouwer/Meeuwsen, ai cileni Salinas/Tobar e agli austriaci Huber/Seidl. Gli azzurri esordiranno domani 27 giugno alle 14 contro Salinas/Tobar, poi giocheranno il 28 giugno alle 9 contro Huber/Seidl e infine il 29 giugno alle 18 contro Brouwer/Meeuwsen.
In campo femminile Menegatti/Orsi Toth sono inserite nel girone L (si gioca a Rotterdam) assieme alle cinesi Wang Fanm/Yoe, alle argentine Gallay/Klug e alle olandesi Stiekema/Remmers. Esordio per le azzurre il 28 giugno alle 14 contro Gallay/Klug, poi in campo il 29 giugno alle 11 contro Stiekema/Remmers e il 30 giugno alle 12 contro le cinesi Wang Fan/Yue.

GLI ALTRI GIRONI. Nel maschile questa la composizione dei gironi. Pool A: Sergio/Nivaldo (Cub), Escobar/Vargas, Nummerdor/Varenhorst (Ned), Kadziola/Szalankiewicz (Pol). Pool B: Kapa/McHugh (Aus), Sidorenko/Dyatchenko (Kaz), Watson/O’Dea (Nzl), Doherty/Mayer (Usa). Pool C: Court/Schumann (Aus), Doppler/Horst (Aut), Alison/Bruno (Bra), Jefferson/Cherigf (Qat). Pool D: Birnstock/Schackter (Can), Usama/Ayman (Egy), Fijalek/Prudel (Pol), Fane/Jackson (Ven). Pool E: Huber/Seidl (Aut), Salinas/Tobar (Chi), Nicolai/Lupo (Ita), Brouwer/Meeuwsen (Ned). Pool F: Grimalt/Grimalt (Chi), Samoilovs/Plavins (Lat), Van Dorsten/Van de Velde (Ned), Koshkarev/Barsouk (Rus). Pool G: Emanuel/Ricardo (Bra), Herrera/Gavira (Esp), Ajanako/Scott (Gha), Stoyanovskiy/Yarzutkin (Rus). Pool H: Saxton/Schalk (Can), Krou/Rowlandson (Fra), Erdmann/Matysik (Ger), Goldschmidt/Williams (Saf). Pool I: Spijkers/Oude Elferink (Ned), Rodriguez-Bertran/Haddock (Cub), Gabathuler/Gerson (Sui), Hyden/Bourne (Usa). Pool J: Yakovlev/Kuleshov (Kaz), Keemink/Viismans (Ned), Semenov/Krasilnikov (Rus), Lucena/Brunner (Usa), Pool K: Bianchi/Azaad (Arg), Alvaro Filho/Vitor Felipe (Bra), Marco/Garcia (Esp), Gibb/Patterson (Usa). Pool L: Pedro/Evandro (Bra), Walkenhorst/Windscheif (Ger), Virgen/Ontiveros (Mex), Naceur/Belhaj (Tun).
Nel femminile questa la composizione dei gironi. Pool A: Humana Paredes/Pischke (Can), Orellana/Orellana (Gua), Mashkova/Tsimbalova (Kaz), Meppelink/Van Iersel (Ned). Pool B: Larissa/Talita (Bra), Van der Vlist/Van Gersel (Ned), Goricanec/Huberli (Sui), Radarong/Udomchavee (Tha). Pool C: Artacho del Solar/Laird (Aus), Bansley/Pavan (Can), Braakman/Sinnema (Ned), Ross/Walsh (Usa). Pool D: Bonnerova/Hermannova (Cze), Holtwick/Semmler (Ger), Gomez/Nieto (Arg), Olaya/Nori (Col). Pool E: Broder/Valjas (Can), Kolocova/Slukova (Cze), Ettayfi/Mahassine (Egy), Kolosinska/Brozostek (Pol). Pool F: Barbara/Agatha (Bra), Flores/Martinez (Cub), Candelas/Rios (Mex), Day/Kessy (Usa). Pool G: Boucheta/Bayou (Alg), Antonelli/Juliana (Bra), Laboureur/Sude (Ger), Pata/Matauatu (Van). Pool I: Lima/Fernanda (Bra), Williams/Sekhonyana (Saf), Forrer/Vergè-Deprè (Sui), Zumkehr/Heidrich (Sui). Pool J: Borger/Buthe (Ger), Agera/Eyetsonetan (Nig), Ukolova/Birlova (Rus), Fendrick/Sweat (Usa). Pool K: Cope/Alfaro (Crc), Ludwig/Walkenhorst (Ger), Baran/Gruszczynska (Pol), Dubovcova/Nestarcova (Svk). Pool L: Menegatti/Orsi Toth (Ita), Gallay/Klug (Arg), Wang Fan/Yue (Chn), Stekema/Remmers (Ned).

IL PROGRAMMA. Si inizia oggi con le due sfide inaugurali dei tornei maschili e femminili. A The Hague alle 17.40 saranno di fronte le olandesi Meppelink/Van Iersel e le kazake Mashkova/Tsimbalova e alle 18.30 si giocherà la sfida tra i padroni di casa Nummerdor/Varenhorst e la coppia di El Salvador Escobar/Vargas.

LA FORMULA. Le 48 coppie in gara nel tabellone maschile e femminile sono divise in 12 pool da 4 squadre. Si gioca con la formula all’italiana e le prime due di ogni girone più le otto migliori terze si qualificano per la fase ad eliminazione diretta: sedicesimi, ottavi, quarti, semifinali e finali.

Lascia un commento

Top