Beach soccer: quale Italia andrà ai Mondiali dopo Baku?

Paolo-Palmacci-Beach-Soccer-Profilo-FB-Palmacci.jpg

Come abbiamo visto ieri, la Nazionale italiana di ha conquistato l’argento nel torneo di beach soccer nella prima edizione dei Giochi Olimpici Europei a Baku.

In questa disciplina, al contrario di molte altre, il livello è stato altissimo: un vero e proprio Campionato Europeo che ha visto la partecipazione di giocatori di primissima fascia.

Inserita nel girone con le finaliste del mondiale 2013 Spagna e Russia, l’Italia del calcio da spiaggia ha saputo essere forte e compatta sin dalla prima partita, dimostrando di potersela giocare con chiunque.

Nella partita inaugurale infatti gli azzurri si sono arresi soltanto ai rigori contro la gli spagnoli, per poi sconfiggere i campioni del mondo della Russia per 6-4 con quella grinta e quel carattere necessario nelle manifestazioni che contano. La vittoria nell’ultima sfida del girone contro l’Ungheria ha proiettato i ragazzi di mister Esposito addirittura al primo posto di quel girone che appariva impossibile e che invece ha rispedito a casa la Roja.

Grandissima prestazione anche in semifinale dove Gori e compagni hanno superato nettamente la Svizzera per 7-4, limitando molto bene anche un campione di questa disciplina qual è Dejan Stankovic.

Purtroppo non c’è stata la medaglia d’oro per via della sconfitta in finale ancora contro la Russia che ha surclassato (ma neanche troppo) la rappresentativa del Bel Paese.

E’ un argento che pesa molto considerando il cammino a questi Giochi e i risultati, non troppo felici, delle ultime apparizioni internazionali.

Indicazioni dunque ottime in vista dei prossimi Campionati Mondiali, in programma dal 9 al 19 luglio ad Espinho (Portogallo). Questa volta il sorteggio è stato favorevole agli azzurri che nel gruppo B affronteranno Svizzera, Oman e Costa Rica con la consapevolezza di poter arrivare fino in fondo.

Foto: Profilo Facebook Paolo Palmacci

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianni.lombardi@oasport.it

Lascia un commento

Top