Beach soccer, Giochi Europei Baku 2015: Italia beffata nel finale e sconfitta ai rigori dalla Spagna all’esordio

Netherlands-Italy-beach-soccer-worldwide.jpg

La Nazionale italiana di beach soccer inizia la sua avventura nella I edizione dei Giochi Europei di Baku con una sconfitta ai rigori contro la Spagna, vice campione del mondo in carica, con il punteggio di 3-1 (1-1 nei tempi regolamentari)

La squadra di Massimiliano Esposito parte bene trovando la rete a 2’49” dalla fine della prima frazione grazie ad Emmanuele Zurlo. Nel secondo periodo di gioco inizia a carburare la Spagna, pericolosa con le conclusioni di Llorenc Gomez e Juan Manuel Martin, ma la difesa azzurra resiste, non condendo molti spazi e tenendosi stretta il gol di vantaggio. Nel terzo ed ultimo parziale della partita però gli iberici concludono in porta tre volte nei primi 2′, ancora con Gomez e con Alvarado e Mayor. Soltato dopo due minuti e mezzo arriva la prima conclusione del tempo con un tiro di Dario Ramacciotti che però non centra il bersaglio. La Roja continua a produrre gioco agguantando il pareggio a 2’49” dal termine della partita con una rete del solito Gomez che fissa il punteggio sull’1-1. Nel finale c’è tempo anche per un palo di Zurlo a meno di un minuto dallo scadere dei trentasei minuti regolamentari. Si va dunque al golden goal dove però nei tre minuti supplementari non si registrano conclusioni nello specchio della porta da ambo le parti. Dal dischetto segnano Gomez, Martin e Mayor per la Spagna, il solo Francesco Corosiniti per l’Italia.

Nazionale sconfitta dunque, ma con onore, costringendo ad inseguire la formazione vice campione del mondo. Peccato solo per quel gol nel finale che ha negato agli azzurri una vittoria che sarebbe stata importante ai fini della classifica del girone. Prossimo impegno domani alle 16:00 contro la Russia, grande favorita per la medaglia d’oro. Un match già decisivo per gli azzurri, che si giocheranno tutto. 

Foto:Beach Soccer Worldwide

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

gianni.lombardi@oasport.it

 

Lascia un commento

Top