Beach soccer, Giochi Europei Baku 2015: impresa dell’Italia che batte la Russia! Semifinali ad un passo

Paolo-Palmacci-Beach-Soccer-Profilo-FB-Palmacci.jpg

Grande vittoria per la Nazionale di beach soccer che sconfigge in campioni del mondo della Russia con il punteggio di 6-4!

Azzurri che tremano subito dopo la traversa colpita da Anton Shkarin dopo appena 4″ di gioco e con le conclusioni Dimitri Shishin e di Yury Krashenninikov, prontamente parate da Simone del Mestre. Ma è proprio la squadra allenata da Massimiliano Esposito a passare in vantaggio grazie ad una rete di Emmanuele Zurlo a 6’25” dal termine della prima frazione. Vantaggio che però dura appena 14 secondi poichè Anton Shkarin pareggia sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Nel finale Simone Marinai e Dario Ramacciotti provano a scardinare la porta di un però attento Ivan Ostrovskii.

Nella ripresa i due portieri sono protagonisti con ottimi interventi sulle conclusioni  di Paolo Palmacci e del portiere di riserva Stefano Spada per gli azzurri e dei russi Alexey Makarov e ancora di Dimitri Shishin. L’equilibrio però dura fino ad 1’01”, quando una rete di Yuri Krashenninikov fissa il punteggio sul 2-1 in favore dei russi che chiude il secondo periodo di gara.

La terza ed ultima frazione è un’altalena di emozioni condita da una pioggia di reti. Inizia Egor Shaikov dopo appena 4″ di gioco a portare il risultato sul 3-1 in favore dei campioni del mondo. 13″ dopo è però il nostro Francesco Corosiniti ad accorciare le distanze sul 3-2. A 7’07” dal triplice fischio il gol di Gabriele Gori ristabilisce parità al match e restituisce i sogni di qualificazioni alla Nazionale. Due reti in 4′ griffate da Alessio Frainetti e Paolo Palmacci fanno volare gli azzurri sul 6-3. Utile solo per le statistiche il gol nel finale di Alexey Makarov che chiude la contesa sul 6-4.

Grande prestazione della Nazionale al cospetto dei campioni del mondo, ben sei segnature e la convinzione di poter superare qualsiasi scoglio anche in vista del prossimo Mondiale. Per la qualificazione alla semifinale servirà ora battere la non irresistibile Ungheria, sconfitta dalla Spagna con il punteggio di 5-2.

Foto: Profilo FB Palmacci

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianni.lombardi@oasport.it

Lascia un commento

Top