Basket Serie A, Playoff 2015: Gentile non basta a Milano, Lawal e Dyson portano Sassari sul 2-1

basket-manuel-vanuzzo-sassari-fb-pagina-ufficiale-dinamo-sassari.jpg

Il Banco di Sardegna Sassari vince gara 3 e si porta a condurre per 2-1 nella serie di semifinale contro l’Emporio Armani Milano. La Dinamo si impone 84-76 al termine di una partita che ha vissuto un grande equilibrio e che si è decisa nei minuti finali. Oggi la squadra di coach Sacchetti ha tirato male da tre punti, ma ha trovato un grande Lawal da 19 punti e un Dyson da 16; mentre a Milano non sono bastati i 27 punti di Alessandro Gentile e la doppia doppia (15+11) di Samuels.

Sassari inizia meglio con le schiacciate di Lawal e la tripla di Dyson, che firmano l’8-2 dopo tre minuti. Milano fatica con il tiro da tre e si affida allora a Gentile, che riporta a contatto (sua la prima tripla milanese del match) l’Olimpia sul – 2 (12-10). Dopo un altro mini allungo sassarese firmato soprattutto Lawal (9 punti nei primi dieci minuti), la bomba di Kleiza pareggia i conti sul 15-15. Il canestro di Sosa in entrata chiude il primo quarto con la Dinamo in vantaggio 20-17.

Elegar e Ragland costruiscono il parziale di 5-0 e firmano il primo vantaggio milanese della partita (22-20). Milano sfrutta al meglio un fallo antisportivo di Sosa (ai limitei dell’espulsione) e si porta sul + 5 (28-23) con i liberi di Cerella ed un buon impatto di Ragland. Sassari risponde subito con Kadji e Sanders e torna a sul -1 (32-31) a quattro minuti dall’intervallo. La bomba di Gentile fa toccare il massimo vantaggio all’Olimpia sul 37-31. Dyson ricuce nuovamente lo strappo fino al -2, ma il Samuels perfetto di questo primo tempo (11 punti ed 8 rimbalzi) sulla sirena segna il + 4 (43-39) con cui si va negli spogliatoi.

Sassari rientra benissimo in campo con i primi tre punti di Logan, il sottomano di Dyson e la schiacciata di Lawal e si porta avanti 46-45. Ancora una volta è Gentile a prendersi sulle spalle la squadra all’inizio e la sua tripla firma il pareggio (49-49). Lawal e Gentile diventano sempre di più i protagonisti dell’incontro e a quattro minuti dalla fine il primo ha 15 punti ed il secondo 16, con il tabellone che segna 53-52 per la Dinamo. Si vive sempre sul filo dell’equilibrio e il Banco chiude sopra di cinque punti prima dell’ultima sirena (65-60).

Sassari tocca il +7 con Sosa, ma Milano si affida solamente a Gentile. Il capitano dell’Olimpia sfida da solo Sassari ed è semplicemente devastante tenendo l’EA7 incollata ai padroni di casa. Banchi decide di puntare su Kleiza ed Elegar e tiene fuori per quasi tutto il tempo Samuels e non è una scelta che paga perchè dopo la bomba di Logan del +3 (76-73) Milano si scioglie, mentre Sassari gestisce meglio i possessi finali con Sanders e Lawal ed allunga sul +6. L’Olimpia non reagisce più e la Dinamo festeggia la vittoria di gara 3.

 

Questo il tabellino della partita:

BANCO DI SARDEGNA SASSARI – EMPORIO ARMANI MILANO (20-17; 39-43; 65-60; 84-76)

SASSARI: Logan 27, Sosa 11, Formenti 6, Sanders 2, Devecchi 8, Lawal 10, Chessa, Dyson 9, Sacchetti 2, Vanuzzo, Brooks 5, Kadji 4

MILANO: Ragland 10, Brooks 12, Gentile 18, Gigli, Cerella 5, Melli 6, Kleiza 10, Elegar 8, Hackett 11, Samuels 10, Tabu 2, Moss.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina sul Basket

twitter Andre_Ziglio

andrea.ziglio@olimpiazzurra.com

foto da pagina FB di Dinamo Sassari Official

Lascia un commento

Top