Basket femminile, Europei 2015: le azzurre ai raggi X

basket-femminile-italia-lettonia-3-fip-fb.jpg

Questa l’analisi della squadra azzurra che prenderà parte all’Europeo di basket femminile che si terrà dall’11 al 28 Giugno in Romania ed Ungheria.

CHIARA CONSOLINI (‘88, 1.85, G, Umbertide): Una delle migliori azzurre di tutto il campionato. Con la maglia dell’Acqua&Sapone Umbertide ha chiuso la stagione con oltre dodici punti di media. Certamente sarà una delle nostre “bocche di fuoco” agli Europei. Giocatrice esperta ed una delle veterane di questa nazionale.

MARTINA CRIPPA (‘89, 1.78, G, Gesam Gas Lucca): Ottima stagione in quel di Lucca ad oltre tredici punti di media a partita. Parte dalla panchina, ma certamente avrà il suo spazio e serviranno minuti di qualità con tanti punti.

FRANCESCA DOTTO (‘93, 1.70, P, Reyer Venezia): Dopo le ottime stagioni a Lucca è passata a Venezia, ma non è stata una stagione scintillante a soli sette punti di media a partita. Resta comunque uno dei grandi talenti della nostra pallacanestro e il play titolare dell’Italia. Con la maglia della nazionale ha sempre regalato grandi prestazioni.

MARTINA FASSINA (‘88, 1.82, G-A, Saces Mapei Napoli): Una delle protagoniste della grande stagione di Napoli. Conosce benissimo coach Ricchini, suo allenatore nel club. Dalla panchina dovrà essere brava a dare il suo contributo.

ALESSANDRA  FORMICA (‘93, 1.89, A, Reyer Venezia): Deve essere l’europeo della consacrazione per una delle giovani più interessanti della nostra pallacanestro. Sarà il cambio di Ress e avrà un ruolo fondamentale, perchè sotto canestro abbiamo sempre sofferto la fisicità delle altre nazionali.

GIULIA GATTI (‘89, 1.68, P, Famila Schio): Piccola ma dal cuore immenso. Conosce benissimo Sottana e possono giocare insieme tranquillamente, aiutando Giorgia nella gestione dei possessi.

GAIA GORINI (‘92, 1.85, P, Passalacqua Ragusa): Arriva da una super stagione a Ragusa, dove ha sfiorato lo Scudetto e dove è stata una delle migliori. In questa nazionale si dividerà il ruolo in cabina di regia con Francesca Dotto e già dalle prime amichevoli ha dimostrato di essere una delle più in forma.

MARIA LATERZA (‘89, 1.91, C, Paddy Power S.S.Giovanni): L’unica a non giocare in A1. I suoi centimetri saranno fondamentali e risulta un cambio importantissimo per le altre lunghe.

RAFFAELLA MASCIADRI (‘80, 1.85, A, Famila Schio): Il capitano, la guida di questa nazionale. Anche in questa stagione a Schio ha dimostrato di essere ancora una delle migliori italiane del campionato. Leadership e tiro da tre le armi che possono portare in alto questa Italia.

KATHRIN RESS (‘85, 1.90, C, Famila Schio): Una stagione travagliata in quel di Schio causa anche alcuni problemi fisici, ma arriva bene a questo Europeo e da centro titolare. Nell’ultima edizione del 2013 è stata una delle migliori e la speranza è quella che si possa confermare.

GIORGIA  SOTTANA (‘88, 1.75, P-G, Famila Schio): La stella di questa Italia. Reduce dall’ennesimo scudetto con Schio, ha già preso per mano la nazionale nelle prime amichevoli di preparazione. Dal suo rendimento all’Europeo dipendono le speranze della squadra di coach Ricchini

ILARIA ZANONI (‘86, 1.80, A, Udominate Basket – Svezia): L’unica di questo gruppo azzurro a giocare all’estero. Grande esperienza, è una delle veterane di questo gruppo.

 

Clicca qui per mettere Mi Piace alla pagina ComunichiAmo il Basket Femminile

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina sul Basket

foto di Ciamillo da pagina FB della FIP

twitter Andre_Ziglio

andrea.ziglio@oasport.it

Lascia un commento

Top