Basket femminile, Europei 2015: Italia, con la Polonia è l’ultima spiaggia

1450119_831294113618670_5120553743772786126_n.jpg

Dentro o fuori. L’Italia si gioca tutto nella terza giornata dell’Europeo di basket femminile: la qualificazione alla seconda fase, il potenziale accesso a Rio 2016 e, soprattutto, l’orgoglio, ferito nel profondo dopo la brutta ed inaspettata sconfitta con la Grecia. Contro la Polonia servirà una reazione per mantenere ancora viva la fiammella del passaggio del turno, sempre più flebile ma non completamente spenta proprio a causa del percorso altrettanto negativo fin qui delle polacche, anch’esse capaci di perdere con le elleniche, apparentemente le cenerentole del girone. Solo apparentemente, per l’appunto, perché proprio le sorprendenti greche hanno trasformato una partita teoricamente decisiva per il terzo posto ad una sfida tra due nazionali sull’orlo dell’eliminazione, a caccia soltanto di un’impresa.

L’ultimo precedente tra le due squadre risale soltanto a nove giorni fa, quando in un amichevole pre-Europeo le polacche si sono imposte sulle ragazze di Ricchini 62-68 ma dopo un supplementare, a testimonianza della qualità pressoché identica dei due roster. Di simile non c’è solo la forza della rosa, ma anche il destino, di cui non sono più padrone. Entrambe dovranno riporre le proprie speranze anche altrui, ovvero nella Turchia, impegnata proprio contro la Grecia. Una cosa, di fatto, è certa: le azzurre non potranno fare calcoli.
Palla a due alle ore 17:00 di oggi, diretta tv su Sky Sport 1

Classifica Gruppo B: Bielorussia 6, Grecia 4, Turchia 2, Polonia e Italia 0

Twitter: @panstweet

Clicca qui per iscriverti al gruppo Non facciamo morire il movimento del basket femminile

Clicca qui per mettere Mi Piace alla pagina Basket Rosa

Clicca qui per mettere Mi piace alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui per mettere Mi piace alla nostra pagina sul Basket

daniele.pansardi@oasport.it

Foto: Pagina Facebook FIP

Lascia un commento

Top