Atletica, Trials Usa 2015: mostruoso Gatlin, torna ai Mondiali Tyson Gay

Justin_Gatlin_by_Augustas_Didzgalvis.jpg

Justin Gatlin


Chiusi nella notte italiana i Trials statunitensi validi per le qualificazioni ai mondiali di Pechino, in programma dal 22 al 30 agosto.

Nella pista di Eugene stupisce Justin Gatlin che nei 200 metri ferma il cronometro a 19″57, stabilendo l’undicesima miglior prestazione all-time nel mezzo giro, quinto atleta di sempre dopo i giamaicani Usain Bolt e Johann Blake e i connazionali Michael Johnson e Walter Dix. Ora il 33enne campione olimpico di Atene 2004 è pronto alla sfida con il tempo per attaccare il record del mondo di 19″19, stabilito proprio da Bolt nei Mondiali di Berlino 2009.

Il 24enne David Verburg domina invece i 400 metri davanti a LaShawn Merritt con il tempo di 44″63 e si pone come potenziale protagonista della stagione anche in vista della Diamond League.

Da segnalare anche la vittoria nei 10mila di Galen Rupp. L’allievo di Alberto Salazar, con gli occhi del mondo puntati addosso per via del Nike Project portato avanti dal suo allenatore, ottiene la qualificazione mondiale anche nei 5000 metri, gara alla quale parteciperà nel meeting di Losanna anche il campione olimpico Mo Farah, altro mezzofondista della squadra di Salazar.

Dopo sei anni tornerà nella manifestazione iridata anche Tyson Gay che nelle batterie dei 100 metri ottiene il pass grazie ad un buon 9″85.

Tra le donne il nome nuovo è quello di Jenna Prandini. La 22enne di origini italiane vince i 200 metri con un ottimo 22″20 e si candida come protagonista nella capitale cinese.

Allison Felix parte male nei 400 metri per poi rimontare nel rettilineo finale che la porta alla vittoria in 50″19 e, salvo suoi ripensamenti, parteciperà ai Mondiali.

Il miglior risultato di giornata è però nel salto in lungo donne dove Tianna Bartoletta migliora il record negli ultimi due anni volando a 7.12 metri.

Foto:Augustas_Didzgalvis

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianni.lombardi@oasport.it

Lascia un commento

Top