Atletica: Antonietta Di Martino si ritira

oa-logo-correlati.png

Antonietta Di Martino ha detto basta. La 37enne di Cava de’ Tirreni, ormai lontana dalle piste da quasi tre stagioni, si è arresa definitivamente ai tanti infortuni che ne hanno limitato una carriera comunque grandissima.

Ho deciso di dare l’addio alle gare. Ho cercato di recuperare e tornare l’atleta che ero prima. Ho capito che avrei avuto bisogno di tanto altro tempo. C’è un tempo per ogni cosa“, ha dichiarato la campana.

Antonietta Di Martino è stata una delle più grandi interpreti del salto in alto mondiale dell’ultimo decennio. Nel 2007 migliorò di un centimetro il record italiano di Sara Simeoni (2,01 metri) che resisteva dal lontano 1978, per poi portarlo successivamente a 2,03. Vanta due podi ai Mondiali (argento a Osaka 2007, bronzo a Daegu 2011). oltre al titolo europeo indoor di Parigi 2011.

Il testimone passa ora alla friulana Alessia Trost: la 22enne, già capace di superare la fatidica quota dei 2,00 metri, rappresenta la speranza più viva per il proseguimento della tradizione italiana vincente nel salto in alto.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

federico.militello@oasport.it

Tag

2 thoughts on “Atletica: Antonietta Di Martino si ritira”

  1. NunzioV scrive:

    Ieri sera ho avuto l’onore di applaudirla all’Olimpico, Tutti in piedi ad omaggiare una grande atleta e una grande donna che molto spesso si è accollata il peso di salvare l’onore dell’Italia in manifestazioni internazionali.
    Ricordo ancora con grandissimo piacere quando qualche anno fa, sempre al Golden Gala, durante il riscaldamento si fermo a scambiare qualche battuta col mio gruppo. Un ragazzo le chiese: “Stasera la batti la Vlasic?” e lei rispose “Se metto la scala, sì!”. Quella sera la Di Martino vinse la gara…

  2. ale sandro scrive:

    Per me chiude una grandissima dello sport italiano del 21° secolo, un differenziale altezza – misura saltata fantastico, la numero uno se non sbaglio in tal senso. Grazie per lo spettacolo, un grande augurio per il suo futuro, magari con qualche allieva da istruire e far diventare brava quanto lei.

Lascia un commento

Top