VIDEO – Giro d’Italia 2015: al Mortirolo un pezzo di storia dello sport

tappa16.jpg

11.8 km al 10.9% di pendenza media, con una rampa al 18% poco dopo la chiesa di San Matteo: questi dati, unitamente all’immagine della stretta lingua d’asfalto che s’inerpica tra due ali di folla, hanno reso il Mortirolo un pezzo di storia, forse anche di mito, del ciclismo e dello sport in generale pur non avendo la tradizione di uno Stelvio o di altre salite. Ripercorriamo dunque il passo valtellinese con l’ausilio di alcuni celebri video.

Nel 1994, Marco Pantani duella ad armi pari con Eugenio Berzin e Miguel Indurain e scollina al comando:

Nel 2010, decimo e penultimo passaggio sino ad oggi, Ivan Basso s’invola verso il successo nel suo secondo Giro d’Italia:

Per chi vuole però gustarsi quest’ascesa in ogni singolo dettaglio, niente meglio della ricognizione di Davide Cassani per la collana “Le grandi salite del ciclismo” può aiutarlo:

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

marco.regazzoni@oasport.it

Lascia un commento

Top