Tuffi, World Series 2015: a Merida arriva la prima vittoria messicana

German-Sanchez-Ivan-Garcia-tuffi-foto-pag-fb-clavados-mexico.jpg

Gran Bretagna, Russia, Canada e ora anche Messico. La Cina perde un altro oro alle World Series 2015: a Merida la piattaforma maschile va ai padroni di casa, con German Sanchez e Ivan Garcia che approfittano dei tanti errori della sperimentale coppia asiatica (Tai Xiahou e Lian Junjie) e, senza il quadruplo e mezzo ritornato raggruppato da 4.1 di coefficiente che finora non ha permesso il salto di qualità sperato, vincono a quota 448.59. Secondo posto per i campioni del mondo della Germania, Patrick Hausding e Sascha Klein, con 439.32 punti, mentre sul terzo gradino del podio sale l’esperta coppia cubana – José Guerra e Jeinkler Aguirre, 422.04 – già bronzo mondiale a Roma 2009. I giovanissimi cinesi, primi a metà gara, sbavano triplo e mezzo rovesciato e quadruplo e mezzo avanti e chiudono sesti (394.56) dietro anche a Canada e Colombia.

Pronostici rispettati, invece, nelle altre prove della prima giornata della tappa conclusiva. Nei 10 metri femminili. Le cinesi Si Yajie e Lian Jie vincono con 333.72 punti nonostante un errore nel primo tuffo obbligatorio, seconde le canadesi Meaghan Benfeito e Roseline Filion (molto vicine alle asiatiche, 328.41 punti) e terze le malesiane Mun Yee Leong e Jun Hoong Cheong (312.90). He Zi e Wang Han si impongono nel trampolino femminile toccando quota 325.80 (punteggio inferiore al record delle azzurre Cagnotto/Dallapè) davanti alle sempre più convincenti australiane Esther Qin e Samantha Mills (341.70) e alle canadesi Jennifer Abel e Pamela Ware (305.64), che ottengono 77.75 punti con il nuovo doppio e mezzo avanti con due avvitamenti da 3.4 di coefficiente. Infine i fratelli He Chao ed He Chong volano a 436.54 nei 3 metri davanti ai messicani Rommel Pacheco e Jahir Ocampo (420.99) e ai tedeschi Patrick Hausding e Stephan Feck (417.63).

Le gare di venerdì 29 maggio saranno trasmesse in differita tv oggi a partire dalle 14.30 circa su Nuova Rete (canale 110 del digitale terrestre in Emilia Romagna) e in streaming su OA Sport.

 

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo dei tuffi azzurri

 

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: pagina Facebook Clavados Mexico

Lascia un commento

Top