Tiro a volo, Coppa del Mondo Fort Benning: Geis domina la pistola automatica

Oliver-Geis-Tiro-a-segno-Profilo-FB-Geis.jpg

Dominio tedesco a Fort Benning (Usa) nella pistola automatica da 25 metri, prova valida come tappa di Coppa del Mondo di tiro a segno. Oliver Geis si è imposto dopo aver centrato in finale 33 dei 40 bersagli, dopo aver chiuso le qualificazioni in quarta piazza con 587. Il vice-campione del mondo in carica ha preceduto la leggenda cubana Leuris Pupo (30/40), campione olimpico in carica che, grazie a questo risultato, si è assicurato un posto per Rio 2016. Per il caraibico si tratterà della quinta apparizione a cinque cerchi.

Completa il podio, con annessa qualificazione olimpica (i tagliandi in palio erano due, ma Geis ne aveva già conquistato uno ai Mondiali 2014), il tedesco Christian Reitz, per il quale sono stati fatali quattro errori commessi nella penultima serie dell’atto conclusivo, al termine della quale è stato scavalcato da Pupo ed eliminato.

Non avvertito molta pressione, ho già preso la carta olimpica lo scorso anno e questo rende le cose un po’ più facili per me“, ha dichiarato Geis alla Issf nel dopo gara.

Completano i piazzamenti dal quarto al sesto posto il cinese Yuehong Li, l’ucraino Roman Bondaruk e l’americano Keith Sanderson.

Resta piuttosto lontano dalla finale l’unico italiano presente in gara: Riccardo Mazzetti ha chiuso quindicesimo con 579 (servivano 6 punti in più per approdare in finale). All’azzurro restano quattro occasioni per qualificarsi a Rio 2016: le due tappe di Coppa del Mondo a Monaco e Gabala (in entrambi i casi 2 biglietti in palio), i Giochi Europei di Baku (1) e gli Europei di Maribor (1).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

federico.militello@oasport.it

Foto: ISSF (Voice2Media)

Lascia un commento

Top