Tennis, WTA Premier Madrid 2015: una sconfitta con rimpianti per Roberta Vinci

tennis-roberta-vinci-federtennis-tonelli-e1453029101473.jpg

Continua il mercoledì nero per il tennis azzurro nel torneo di Madrid. Il rosso della capitale spagnola non ha dato buon esito neanche per la nostra Robertina Vinci sconfitta in tre set, dalla ceca Lucie Safarova numero 14 del ranking, con il punteggio di 4-6 7-6 6-0 in 1 ora e 57 minuti di gioco.

Un match con molti rimpianti quello disputato dalla tennista tarantina. Nel primo set, avanti 4 giochi a 1 e con due chance per ottenere il doppio-break, la Vinci non riusciva a capitalizzare le sue opportunità e doveva subire un parziale di 5 games a 0, con un parziale di 12 punti a 2 dal 4-3. Un serie negativa valsa la perdita della prima frazione.

Nel secondo set, un remake di quanto avvenuto in precedenza. La pugliese in vantaggio 4-1, serviva per conquistare il parziale ma un doppio fallo costava carissimo e portava il match al tie-break dopo che la Vinci era stata costretta ad annullare due palle break ulteriori sul 6-5. Si scatenava una vera e propria battaglia con l’azzurra a doversi salvare da due match point per poi conquistare, con tanta fatica, la frazione.

Nel terzo e decisivo set, la luce si spegneva completamente per la nostra portacolori che, probabilmente, per aver profuso uno sforzo psicofisico notevole nella vittoria della seconda partita, ha esaurito le sue risorse. Un 6-0 che lascia tanto amaro in bocca a Roberta per la gestione del confronto.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Immagine: Federtennis/Tonelli

Twitter: @Giandomatrix

Tag

Lascia un commento

Top