Tennis, Internazionali d’Italia 2015: Knapp quanti rimpianti, Kvitova ringrazia

tennis-karin-knapp-tonelli-federtennis.jpg

Era l’occasione della vita, la partita che vale tutti i sacrifici fatti in carriera ed invece restano solo i rimpianti per quello che poteva essere ma non è stato. Karin Knapp sfiora l’impresa contro la numero quattro del mondo Petra Kvitova, prima di essere sconfitta in tre set dopo oltre due ore di gioco per 6-3 4-6 7-6.
Un ko che fa malissimo all’altoatesina, che si era trovata avanti per 5-2 nel terzo set e con due possibilità di chiudere il match con il proprio servizio, ma ha sempre subito il break dell’avversaria.

Nel primo set parte meglio la ceca che trova il break nel terzo game e poi replica il tutto anche nel nono game, chiudendo la prima frazione in suo favore. Anche nel secondo set inizia con più efficacia la numero quattro del mondo, che si porta subito sul 2-0. Karin ha una bellissima reazione e strappa per due volte il servizio all’avversaria e si porta a condurre 4-3. Il braccio della Knapp non trema e si va al terzo.

L’inerzia del match passa tutta a favore dell’altoatesina, che comincia a dominare ed ottiene anche due break di vantaggio, volando sul 5-2. Sembra finita e l’impresa di Karin è vicinissima, ma la luce per l’azzurra si spegne completamente e Kvitova riesce in una rimonta incredibile ed il match si conclude al tiebreak. Qui la ceca è fortunatissima nei primi tre punti e si porta 3-0, chiudendo di fatto tutte le speranze della nostra portacolori.

All’Italia resta dunque il solo Fabio Fognini, che domani affronterà Tomas Berdych, in un altra sfida emozionante, che potrebbe far volare ai quarti di finale il ligure.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina sul Tennis

Foto da fedetennis di Tonelli

andrea.ziglio@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

Top