Scherma, Coppa del Mondo: Borel vince a Rio, Garozzo a una stoccata dal podio

garozzo-scherma.jpg

Tre azzurri nei 16, uno negli otto. E’ questo il verdetto dell’ultima tappa della Coppa del Mondo 2014-2015 di spada maschile, il Grand Prix appena disputato a Rio de Janeiro. Adesso gli atleti europei torneranno a incrociarsi a Montreux, mentre per vedere un altro appuntamento mondiale bisognerà attendere la rassegna iridata di Mosca a metà luglio.

Il migliore degli azzurri, come più volte accaduto in stagione, è Enrico Garozzo. Per il siciliano ko a un passo dalla medaglia per 14-15 contro il polacco Zawrotniak. L’ultima stoccata non sorride all’italiano, comunque ormai una certezza nel folto panorama della spada maschile. Matteo Tagliariol e Gabriele Cimini si fermano invece agli ottavi battuti rispettivamente da Zawrotniak (13-15, bestia nera del Bel Paese) e Gustin (13-15). Ko al secondo turno Marco Fichera (7-10 con Robeiri), subito out Paolo Pizzo, Andrea Santarelli, Gabriele Bino, Edoardo Munzone e Massimiliano Bertolazzi.

La vittoria va al francese Yannick Borel, al primo successo della carriera in Coppa del Mondo a 27 anni, che sconfigge Max Heinzer per 15-10. Domani, sempre sulle pedane della città che ospiterà le Olimpiadi del 2016, tireranno per la prova individuale le donne. Trattandosi di un Grand Prix, non vi sarà la gara a squadre, specialità in cui soprattutto gli uomini devono rimontare per ottenere la qualificazione ai Giochi.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

 

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Augusto Bizzi/Federscherma

Lascia un commento

Top