Scherma, Coppa del Mondo: a Mosca trionfa Kharlan, azzurre lontane

scherma-loreta-gulota-fb-federscherma-bizzi.jpg

Il duopolio tra Olga Kharlan e Sofya Velikaya continua a marchiare la Coppa del Mondo di sciabola femminile. A Mosca, ultima tappa stagionale prima di Europei e Mondiali, il trionfo è dell’ucraina, 15-10 in finale sulla russa Yana Egorian. Velikaya è terza – sconfitta 11-15 da Kharlan in semifinale – e sale sul podio con la terza compagna di squadra, Ekaterina Diatchenko.

Giornata negativa per la squadra azzurra con la sola Loreta Gulotta a raggiungere gli ottavi di finale. La siciliana è stata sconfitta dalla russa Ekaerina Dyachenko per 15-11. In precedenza Loreta aveva superato la rappresentante di Hong Kong Au per 15-7 e poi l’azera Mikina per 15-11.

L’unica azzurra ad aver vinto, oltre alla Gulotta, un assalto quest’oggi è stata Chiara Mormile. La romana ha vinto all’esordio con l’ucraina Zhovnir per 15-7, prima di essere sconfitta anche lei dalla Dyachenko con il punteggio di 15-9.

Brutto passo falso in chiave Europei per Rossella Gregorio, che anche qui a Mosca viene sconfitta subito al primo turno. La numero uno italiana è stata superata 15-14 dalla tedesca Anna Limbach. Esordio in tabellone negativo anche per Caterina Navarria, superata 15-9 dalla polacca Kozaczuk.

Nella giornata di ieri sono state molte le azzurre eliminate nelle qualificazioni: Irene Vecchi, Camilla Fondi, Livia Stagni, Sofia Ciaraglia, Benedetta Baldini e Martina Petraglia sono state eliminate nell’ultimo turno di assalti, mentre in precedenza ko erano andate Paola Guarneri ed Alessandra Lucchino.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

andrea.ziglio@olimpiazzurra.com

twitter Andre_Ziglio

foto da pagina FB della FIS di Augusto Bizzi per Federscherma

Lascia un commento

Top